Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Stanchezza mentale: Quanto incide sulla qualità della vita

Si tratta di una sensazione soggettiva ed é uno dei problemi più comuni della vita quotidiana.

La stanchezza mentale viene considerata negli ultimi anni come parte normale dello scorrere dei giorni ma non andrebbe sottovalutata perché potrebbe essere il sintomo di una malattia cronica grave. Esistono vari tipi di fatica:

  • la stanchezza muscolare: anche chiamata fatica fisica

  • la stanchezza mentale o psicologica

  • la stanchezza sensoriale: principalmente uditiva e visuale

Quando lo stato di affaticamento mentale si prolunga deve essere preso sul serio e si deve iniziare a ricercare le motivazioni di questo stato per determinarne la causa.

Cause della stanchezza

L´unico punto in comune delle tre fatiche sopra descritte é una sollecitazione molto importante relazionata alla capacità di realizzare un lavoro, sia questo fisico, mentale o sensoriale (uditivo o visuale). Di conseguenza tutti i tipi di fatica hanno in comune un mancato equilibrio tra l’energia a nostra disposizione e quella spesa in una determinata azione.

Alcune situazioni fisiologiche portano a un naturale aumento delle necessità: facciamo l´esempio della gravidanza. In questo stato le donna hanno un´alterazione naturale delle principali funzioni fisiologiche dell´organismo e di conseguenza , delle necessità più importanti.

Cause della stanchezza

La stanchezza riportata da donne in gravidanza, una volta eliminate tutte le patologie che possono intervenire durante la stessa, puó essere direttamente relazionata a una “mancanza”. Un altro esempio di necessità non soddisfatte da parte dell´organismo é quello delle donne in fase mestruale.

Queste sembrano non compensare la perdita di sangue con una dieta equilibrata e risultano molte volte in carenza di ferro che si traduce, tra gli altri segnali, in una intensa sensazione di fatica generale.

Sintomi soggettivi

La stanchezza mentale é una componente soggettiva e personale. Fa parte di criteri importanti per identificare episodi depressivi, poiché molte persone soggette a depressione sono così affaticate da non riuscire nemmeno ad alzarsi dal letto, pur non riscontrando alcun problema fisico.

Associazione tra fatica mentale e disturbi del sonno

I disturbi del sonno sono sovente una causa della stanchezza cosiddetta cronica. Qualsiasi anomalia del sonno che non permetta alla persona affetta un recupero corretto delle forze avrà un impatto sulla sensazione di affaticamento. Il sonno é costituito da cicli chiamati circadiani ( di 24 ore ) denominati anche cicli del sonno. Questi cicli sono direttamente correlati alla nostra temperatura corporea, all´orario del giorno e alla secrezione di ormoni che assicurano insieme l´equilibrio del nostro organismo.

Una disincronizzazione di uno di questi può avere influenze reali e dirette sull’affaticamento che ne risenterà direttamente. Gli sforzi quindi per compiere una determinata azione saranno molto più faticosi rispetto alle condizioni normali.

Associazione tra fatica mentale e disturbi del sonno

Le due principali patologie che causano la fatica sono la apnea da sonno e la narcolessia. La sindrome da apnea del sonno é caratterizzata da uno stato di fatica intensa nel processo di sveglia, associata a episodi di sonnolenza durante il giorno. Durante la notte invece la respirazione gioca un ruolo basilare in questa sindrome causando spesso pause nella respirazione con un recupero inspiratorio forte e rumoroso. La narcolessia invece risulta dare alle persone affette una sonnolenza veloce con episodi di allucinazione notturni.

Conseguenze della fatica mentale

Le conseguenze sono diversificate: interferisce nella qualità della vita , limita le attività diarie e inoltre può essere responsabile di problemi più gravi: come incidenti. La fatica mentale porta alla compromissione delle funzioni intellettive in particolare per quanto riguarda i tempi di reazione e una capacità inferiore nel processare le informazioni: quello che in gergo si chiama alterazione delle funzioni cognitive. Molte volte la fatica mentale é associata alla fatica sensoriale e con la conseguente alterazione delle funzioni a essa associate: come la capacità di acquisire informazioni, ossia. di percepire in maniera alterata l´ambiente che ci circonda.

Per questo la fatica mentale ha un´implicazione diretta con gli incidenti stradali. Guidare richiede un livello di coscienza adeguato e un´attenzione costante: queste due abilità sono pregiudicate quando siamo affaticati.