Superare la sindrome post vacanze in otto semplici passaggi

Dopo aver passato le vacanze, che siano estive, natalizie o di altro tipo, molte persone si sentono davvero tristi. Ecco come superare questo problema.

Superare la sindrome post vacanze
(Foto Unsplash)

Mai sentito parlare di tristezza da vacanza? O di depressione da vacanza? Addirittura, viene chiamata anche tristezza post natalizia. Si tratta di una sofferenza mentale che molte persone sentono dopo le vacanze natalizie o estive. Ma di cosa si tratta e come risolverlo?

Come riconoscere e risolvere la depressione da vacanza

Quando sia ha a che fare con lo stress di una vita piuttosto pesante, alla fine delle vacanze potrebbe sopraffarci una sensazione di malessere e tristezza al pensiero di tornare alla quotidianità.

Superare la sindrome post vacanze
(Foto Unsplash)

E allora, cosa possiamo fare per risolvere il problema?

1. Prepariamoci prima delle vacanze

La prima cosa da fare, in realtà, è aspettarsi che ci sia qualche delusione dopo le nostre meritate vacanze. Certo, si tratta di un periodo gioioso ma anche stressante, visto che c’è tanto da fare e da organizzare, tante persone da vedere e con cui relazionarsi, eccetera.

Inoltre, le nostre vacanze sono spesso piene di energia ed adrenalina (un esempio: la notte di Capodanno, o qualche festa estiva davvero esagerata). Rispetto alla normale routine della nostra vita quotidiana, è tutto un altro modo di vivere.

Ma aspettarci che dopo le vacanze ci sentiremo un po’ giù, visto che sono finite, può aiutarci a comunicare a noi stessi che è normale (e non durerà molto) questa sensazione di malessere quando riprendiamo il nostro stile di vita regolare.

2. Guarda i lati positivi del “dopo”

Un’altra cosa che può aiutarci è vedere i lati positivi del periodo post vacanza: avremo avuto tutto il tempo di divertirci, rilassarci e riposarci. Ogni volta che stacchiamo dalla nostra routine è un bene per il nostro spirito. Una sorta di restart di cui tutti abbiamo bisogno ogni tanto.

3. Non aspettiamoci troppo dal rientro alla vita normale

Se abbiamo fatto dei buoni propositi per il nuovo anno, o dopo l’estate, non alziamo troppo l’asticella delle aspettative.

Superare la sindrome post vacanze
(Foto Unsplash)

Cerchiamo di pensare a soluzioni realistiche, e magari anche a come aggiustarle se le promesse che ci siamo fatti sono difficili da mantenere. Ogni obbiettivo che ci poniamo deve essere ragionevole e raggiungibile.

Potrebbe interessarti anche: Come sconfiggere la rabbia repressa per avere una mente sana

Se ad esempio ci siamo ripromessi di perdere peso, e abbiamo capito che avere una taglia zero non è realistico, potremmo pensare a perdere mezzo chilo alla settimana, ad esempio.

4. Frequentiamo gente anche dopo le vacanze

Se dopo le vacanze siamo tristi, potrebbe anche essere dovuto al fatto che non frequentiamo più tante persone come succedeva durante il periodo divertente e spensierato che abbiamo vissuto.

Per questo motivo, meglio continuare a frequentare gli amici e la nostra famiglia, facendo attività insieme alle persone con cui ci siamo trovati bene.

5. Seguiamo attività per cui abbiamo aspettative

Fare tante attività in vacanza ci fa stare bene anche solo per l’anticipazione dell’evento. Organizzare cose divertenti come feste, cene in compagnia, avvenimenti unici, può essere riportato alla nostra vita quotidiana continuando a organizzare tali attività, o iniziandone di nuove: basta che ci emozionino.

6. Le scelte salutari possono aiutare molto

Dopo le feste e le vacanze, potremmo ritrovarci un po’ fuori forma viste le tante scappatelle alimentari cui ci siamo lasciati andare.

Superare la sindrome post vacanze
(Foto Unsplash)

Rientriamo nei ritmi regolari riprendendo un’alimentazione sana e facendo esercizio. Mangiare bene aumenta le serotonine, dei neurotrasmettitori che ci aiutano a sentirci bene. Continuare a fare moto ci darà la spinta di cui abbiamo bisogno per riprendere la nostra routine.

7. Rimettiamo a posto quello che è rimasto in sospeso

Se abbiamo lasciato qualcosa in sospeso prima delle vacanze (di solito legato agli aspetti più noiosi della nostra vita, o del lavoro), è arrivato il momento di rimettere in moto questi aspetti, magari chiedendo aiuto ad un professionista.

Potrebbe interessarti anche: Strategie di risparmio per la spesa: tecniche essenziali per non sperperare

Se non abbiamo saputo limitarci le spese in vacanza e abbiamo dei debiti, chiediamo consigli finanziari a chi ne sa di più. Magari dovremmo tenere a freno la nostra voglia di divertirci per un po’, ma ci aiuterà per il futuro.

8. Aspettiamoci di goderci un nuovo anno

Dopo le vacanze estive o invernali, aspettarci di avere un nuovo anno positivo ed appagante ci aiuterà a pianificare il nostro futuro immediato senza tristezza e stress. Pensiamo a cosa vogliamo fare quindi: viaggi, nuovi eventi come matrimoni o ristrutturare casa, cambiamenti nella nostra vita, eccetera.

Mantenere un atteggiamento positivo sul nostro futuro ci aiuterà a calmare questa sensazione di malessere che sentiamo al momento.

F. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *