Cotogno giapponese: l’idea regalo perfetta per chi ama le piante

Il cotogno giapponese è una pianta resistente e facile da coltivare, dalla meravigliosa fioritura e dai frutti gustosissimi: scopriamo di più a riguardo.

cotogno-giapponese
(Foto Adobe Stock)

Avete mai sentito parlare del cotogno giapponese? Originaria del Paese del Sol Levante, è l’idea regalo perfetta per chi ama le piante, e persino per coloro che non hanno esattamente il pollice verde ma non vogliono privarsi della bellezza di questi elementi di arredo naturali.

Cotogno giapponese: informazioni generali sulla pianta

Come si evince facilmente dal suo nome, il cotogno giapponese è una pianta originaria dell’Asia, ma facilmente reperibile nei nostri vivai.

cotogno-giapponese
(Foto Adobe Stock)

Si tratta di una pianta perfetta per soddisfare molteplici necessità. In primis, è resistente e facile da curare.

Quindi, può rappresentare un regalo di grande effetto anche per chi non ha particolare dimestichezza con gli organismi vegetali, o tempo da dedicare alla loro manutenzione.

Infatti, risulta resistente al freddo e all’inquinamento. Quasi immortale, non viene scalfita neppure da terreni eccessivamente calcarei o caratterizzati da una forte presenza di argilla.

Infine, il cotogno giapponese è ideale per le case con poco spazio, perché si sviluppa in verticale.

Questa pianta, infatti, può raggiungere fino a 2 metri e mezzo di altezza e può essere coltivata sia in vaso che trapiantata in giardino.

Potrebbe interessarti anche: Piante da interni: cosa cambiare per mantenerle vive in inverno

Come coltivare la pianta

Come coltivare il cotogno giapponese, in modo che la pianta sia sempre prospera e in salute?

cotogno
(Foto Pixabay)

In realtà, gli accorgimenti da mettere in pratica per garantirle benessere e longevità sono davvero pochi.

Infatti, il cotogno giapponese non necessita di annaffiature continue e regolari.

Se decidiamo di disporla in giardino, ad esempio, potremo contare sull’acqua piovana come unica fonte di sostentamento della pianta.

Non dovremo preoccuparci della sua cura neppure in estate: infatti, resiste bene anche a lunghi periodi di siccità.

Potrebbe interessarti anche: Le piante da coltivare a dicembre: qualche consiglio

Affinché i suoi fiori possano sbocciare, dando vita in seguito a frutti prelibati e perfetti per la preparazione di numerose ricette, è necessario posizionarla in un luogo soleggiato, al riparo dal vento.

Il cotogno giapponese può trasformarsi anche in una meravigliosa decorazione naturale per il muro.

Come? Posizionandola in corrispondenza delle pareti, tenderà a rivestirle come un qualsiasi rampicante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.