Come togliere la tinta per capelli dalle mani: prodotti e tecniche infallibili

Come togliere la tinta per capelli dalle mani, un inconveniente fastidioso a cui occorre rimediare. Ecco le migliori tecniche per riparare il danno.

lavare mani
(Foto Pixabay)

Proprio non si sfugge, con l’arrivo degli anta (quaranta e più anni) le donne diventano in un certo qual modo schiave della tintura per capelli.

Chi fra tutte è in grado di resistere e lasciar crescere la sua chioma bianca o grigia è da apprezzare. Del resto ci sono diverse donne a cui dona questo colore.

Però, diciamola tutta, sono davvero molto poche le donne e anche ultimamente gli uomini che non cedono alla tentazione della tintura per capelli.

C’è un solo intoppo che può verificarsi quando si usano questi colori, ovvero possono colorare anche la pelle. In questo articolo, infatti, andremo proprio a vedere come togliere la tinta per capelli dalle mani.

Come togliere la tinta per capelli dalle mani

Se, la prima cosa che noti al mattino guardandoti allo specchio è proprio la tua ricrescita o quel ciuffetto di capelli bianchi che spicca, è giunto il momento della tinta per capelli.

pulire le mani
(Foto Pixabay)

Molto spesso, ci si precipita a ridare un tono alla propria chioma bionda, bruna o rossa che sia, con della tintura che provvederà a ricoprire ricrescite e capelli bianchi.

Tuttavia, non si bada alla possibilità che questa stessa colorazione possa tingere anche alcune parti del corpo, in particolare le mani.

Ecco perché, in questo articolo vi andremo a suggerire alcune tecniche per togliere la tinta per capelli dalle mani.

Consigli pratici e veloci che finalmente vi permetteranno di vivere, in modo più rilassato, la stesura della vostra tinta preferita.

Potrebbe interessarti anche: Tinta al caffè fai da te: un rimedio naturale per i capelli bianchi

Ecco le tecniche per togliere la tinta per capelli dalle mani:

  • acqua e sapone: è molto probabile che, se tingete in casa i capelli, le vostre mani si possano macchiare. La prima cosa da fare è controllare che venga rimossa con un po’ di acqua e sapone.
  • dentifricio: se ciò non dovesse avere nessun effetto, potete provare a mettere un po’ di dentifricio sulla zona del corpo che avete macchiato, in questo caso le mani. Successivamente risciacquate con abbondante acqua tiepida.
  • succo di limone: quando si utilizza il succo di questo frutto piuttosto acido, è necessario esercitare una certa cautela nelle aree più sensibili. Per rimuovere le macchie più facilmente non lasciate passare troppo tempo;
  • olio: olio per bambini o olio d’oliva va bene ugualmente, dovete applicarlo sulle mani e lasciarlo agire tutta la notte (naturalmente coprite la mano per evitare di sporcare il letto). Al mattino, con l’aiuto di un batuffolo di cotone, rimuovete l’olio in eccesso e lavate le mani con acqua tiepida;
  • detersivo per piatti e bicarbonato di sodio: lavate le mani con una miscela composta da questi due ingredienti e poi risciacquate con acqua tiepida per far bollire il bicarbonato di sodio;
  • struccante: lo struccante è formulato per essere utilizzato sul viso, ragion per cui anche sulle mani potrà andare bene. Versate lo struccante su di un batuffolo di cotone e strofinate sulla macchia. Attendere 5 minuti e poi risciacquate;
  • lacca per capelli: obiettivamente si tratta di un metodo più aggressivo per la pelle ed è consigliato a chi non ha pelli sensibili. Basterà spruzzarlo sulle mani e il fissativo contenente nella lacca romperà i legami chimici tra la tintura e la pelle. Dopodiché basterò risciacquare e vedere il risultato;
  • detersivo per panni e bicarbonato: preparate una miscela in proporzioni di uno a uno, ovvero un cucchiaio e un cucchiaio e poi strofinate sulla pelle per un minuto circa. Dopodiché risciacquate.

Naturalmente, essendo delle tecniche miste, qualcuna più delicata e qualcun’altra un po’ meno è opportuno cercare di capire se le vostre mani possano sopportare questi prodotti.

Provate, perciò prima ad utilizzare questi prodotti in piccole quantità per vedere la reazione della vostra pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *