Come fare la colomba vegana in casa per far felici tutti i palati

Come fare la colomba vegana in casa: tutti gli ingredienti per preparare il più popolare dei dolci pasquali. Vediamo quali sono e il procedimento.

Colomba
Colomba vegana (Foto Pixabay)

La colomba pasquale è un dolce che non si allontana più di tanto dalle procedure e dagli ingredienti che si utilizzano per il tipico panettone di Natale.

Come infatti, prevede, allo stesso modo, l’uso di ingredienti quali farina, burro, uova, zucchero, buccia d’arancia candita e ovviamente le mandorle.

Negli anni poi, si sono create numerose altre varianti del Colomba. Quella che oggi vi proponiamo è la variante per i vegani, ovvero la colomba vegana di Pasqua.

Come nasce la colomba pasquale

La tradizione della colomba pasquale nasce intorno al 612, durante il periodo di Quaresima. Quando il santo abate irlandese San Colombano, si trovava a passare per Pavia e fu invitato dai sovrani per un banchetto.

Durante il rito della benedizione, la selvaggina si trasformò in colombe di pane bianco. Il “miracolo” colpì in modo straordinario la regina Teodolinda che decise di donare al monaco il territorio di Bobbio. Fu proprio lì che successivamente nacque l’Abbazia di San Colombano.

Un’altra leggenda invece narra che la prima Colomba pasquale apparve durante l’assedio di Pavia, intorno alla metà del VI secolo. Quando il re Alboino, dopo tre anni di assedio conquistò Pavia e in segno di pace nella settimana di Pasqua, ricevette un pane dolce, a forma di colomba.

Questi appena descritti sono solo due delle leggende che circolano su questo straordinario prodotto, oggi straordinariamente diffuso in tutto il mondo.

Ma vediamo quali sono gli ingredienti e come procedere per la preparazione di questo straordinario dolce tipico delle feste pasquali.

Colomba vegana

La colomba vegana non richiede una preparazione particolarmente elaborata. Basta procurarsi gli ingredienti e il gioco è fatto.

colomba tagliata
Colomba vegana (Foto Pixabay)

Questo tipico dolce pasquale, anche senza l’uso di determinati ingredienti come ad esempio le uova, può essere comunque squisito e che in quanto a sapore non ha nulla da invidiare a quella classica.

Quella che vi proponiamo è la ricetta più semplice che si possa trovare, con pochi ma buoni ingredienti.

Ingredienti:

  • 200 gr di Farina Manitoba
  • 200 gr di Farina di farro
  • 10 gr di Lievito di birra fresco
  • 110 ml di Acqua
  • 100 gr di Zucchero di canna
  • 60 gr di Burro di mandorle
  • 50 ml di Succo d’arancia
  • Scorza d’arancia q.b.
  • Un pizzico di Sale
  • 30 gr di Mandorle

Potrebbe interessarti anche: Colomba di Pasqua al limone di Benedetta, casalinga e golosa in soli 15 minuti

Procedimento

Innanzitutto, occorre specificare che il procedimento si divide in due impasti. Per il primo, occorre sciogliere 5 g di lievito di birra nell’acqua tiepida insieme a un cucchiaio di zucchero di canna.

Mentre a parte setacciate 50 gr di farina Manitoba da unire al lievito. Lasciate riposare 5 minuti, unite l’acqua e lavorate fino ad ottenere un impasto morbido. Il tutto dovrà lievitare per circa un’ora.

Ora potete preparare il secondo impasto: setacciate 200 gr di farina di farro e 150 gr di Manitoba, a queste due farine unite lo zucchero, il sale e la scorza dell’arancia grattugiata.

Sciogliete a bagnomaria il burro di mandorle fatto in casa e 5 g di lievito di birra. Unite il tutto alle farine e poi aggiungete il succo di arancia, l’acqua con il lievito e il burro di mandorle. Lavorate assieme gli impasti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Impastate e formate una palla e lasciate lievitare per circa 3 ore. Riprendete l’impasto, lavoratelo e disponetelo uno stampo per colombe, come a formare una croce. Lasciate lievitare ancora per circa 2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione cospargere la superficie con dello zucchero di canna e mandorle intere. Infornate a 180 °C per almeno 20 minuti, tirate la colomba fuori dal forno e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *