I bambini mangiano il triplo dello zucchero che dovrebbero assumere

Una ricerca ha messo in luce che i bambini mangiano troppo zucchero: basti pensare che ne assumono il triplo rispetto alla dose consigliata.

Zuccheri liberi obesità infantile
Frutta o dolce? (Adobe Stock)

Uno studio presentato al Congresso europeo sull’obesità (ECO) ha evidenziato una situazione molto preoccupante: i bambini mangiano il triplo dello zucchero che dovrebbero assumere giornalmente. Scopriamo insieme cosa hanno scoperto gli scienziati e quale impatto un’alimentazione eccessivamente ricca di dolci potrebbe esercitare sulla loro salute.

L’allarme degli scienziati sull’alimentazione dei più piccoli

Nell’ambito del programma di ricerca SWEET, finanziato dalla Commissione Europea Horizon 2020, è stato condotto uno studio volto a stabilire il consumo di zuccheri liberi nell’alimentazione dei bambini del Regno Unito.

Obesità infantile
Bambine con le caramelle in mano (Adobe Stock)

I dati si sono rilevati allarmanti: sin dalla tenera età, infatti, la quantità di dolcificanti alimentari assunta è decisamente superiore rispetto alla dose massima raccomandata.

In particolare, i bambini con un’età pari o superiore ai 4 anni consumano tre volte più zucchero di quanto dovrebbero mangiarne. La loro alimentazione, infatti, risulta eccessivamente ricca di succhi di frutta, dolci al cioccolato, torte, pasticcini, formaggi freschi e yogurt.

Nela maggior parte dei casi, si tratta di cibi preconfezionati, spesso pubblicizzati come sani. In realtà, tuttavia, si tratta di alimenti ultra-lavorati e tutt’altro che benefici.

La quantità di zuccheri liberi da non superare, secondo le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, non dovrebbe superare il 10% delle calorie assunte giornalmente.

La dose raccomandata, comunque, si assesta intorno al 5%, che corrisponde a circa 25 grammi al giorno, ovvero 6 cucchiaini. La ricerca ha esaminato un campione di 2.336 bambini, evidenziando che:

  • Più di un terzo dei bambini sotto i due anni eccede le dosi consigliate;
  • L’80% dei bambini con un’età compresa tra i 7 e i 10 anni supera le quantità raccomandate.

Potrebbe interessarti anche: Eliminare lo zucchero dalla dieta dei bambini: cosa accade in soli 10 giorni

I bambini mangiano il triplo dello zucchero che dovrebbero consumare: le possibili conseguenze

Quali sono gli effetti negativi che il consumo a lungo termine di un tale quantitativo di zucchero potrebbe esercitare sulla salute dei più piccoli?

Caramelle
Caramelle (Adobe Stock)

Prevedibilmente, il rischio di obesità è molto concreto. Questa condizione, a sua volta, rappresenta un fattore di pericolo per una serie di gravi patologie, tra cui rientrano:

  • Malattie a carico del sistema cardiovascolare, come ictus e infarto del miocardio;
  • Alcuni tipi di cancro;
  • Diabete di tipo 2.

Potrebbe interessarti anche: L’obesità influisce negativamente sulla salute mentale: ecco come

Per proteggere la salute dei più piccoli, è fondamentale pianificare un’alimentazione il più possibile basata su cibi freschi e salutari, tra cui in primis frutta e verdura di stagione.

Allo stesso modo, occorrerebbe incoraggiare i bambini a bere acqua, anziché bevande ricche di zuccheri, che potrebbero non solo favorire il rischio di obesità nell’età infantile e in quella adulta, ma anche compromettere la salute dentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *