Rimedi contro le zanzare, tre soluzioni per non farsi pungere più

I consigli per creare nel giro di qualche secondo dei rimedi contro le zanzare che ci assicureranno giornate e sonni tranquilli.

Una zanzara mentre punge una persona
Una zanzara mentre punge una persona (Pixabay)

Rimedi contro le zanzare, cosa dovremmo fare nel caso in cui non volessimo servirci di prodotti industriali? In questa specifica situazione ci sono diverse alternative, alcune delle quali decisamente creative ed anche ecocompatibili e sicure per l’organismo.

Pensate all’utilità di impiegare dei rimedi contro le zanzare fatto in casa e preparato da noi, e che in caso di contatto con i bambini non avrà alcuna grave conseguenza. Cosa che potrebbe invece capitare con gli insetticidi e gli spray. I quali, in non poche circostanze, possono poi costare anche di più.

Di rimedi contro le zanzare ce ne sono, dicevamo. Ed oltre a crearli noi, possiamo estrapolarli anche da altro che abbiamo di solito in casa già a portata di mano. Oltre a creare da noi un perfetto repellente per le ospiti più indesiderate che ci siano in estate, abbiamo quindi modo di riadattare dell’altro.

Rimedi contro le zanzare, le soluzioni naturali in casa e in giardino

È il caso del bicarbonato, che possiamo solitamente assumere per favorire la digestione e lenire i bruciori di stomaco. Oppure per lucidare qualunque tipo di tessuti e di superfici. Ma anche contro le zanzare questa sostanza sa rivelarsi estremamente utile e sicura. In particolar modo per lenire le punture di insetti.

Il prurito che ne consegue è una delle cose più irritanti che esistono nell’universo. Allo scopo di farlo passare subito, il consiglio è quello di mescolare un pochino di bicarbonato di sodio ad un quarto di bicchiere di acqua tiepida.

Il quantitativo di bicarbonato deve essere sufficiente a creare una sorta di impasto denso il giusto, che va lasciato sulla parte del corpo irritata fino a quando non si asciugherà.

Potrebbe interessarti anche: Tenere lontano le zanzare con un barattolo e 3 ingredienti: ecco come fare

Bicarbonato contro le zanzare e non solo: come non farsi pungere di notte

In seguito rimuovere e sciacquate sotto acqua fredda. Un’altra possibile soluzione per fare passare il fastidio da puntura di zanzara è quello di compiere una leggera pressione sulla porzione di pelle interessata, mediante uno spicchio di limone appena estratto dal frigo.

Potrebbe interessarti anche: Allontanare le zanzare durante la notte ed avere sogni tranquilli: ecco come

Le proprietà antinfiammatorie dell’agrume sortiranno l’effetto sperato e ci restituiranno un immediato sollievo. Molto spesso le zanzare mirano a parti sensibili del nostro corpo come le caviglie ed i polsi, che sono più sensibili ai loro recettori e dove la circolazione sanguigna è molto intensa.

Potrebbe interessarti anche: Il sapone repellente anti zanzare, come e dove utilizzarlo

Un buon consiglio per non farsi pungere è quello di dormire coprendo almeno i piedi e le caviglie, che sono in assoluto le zone più colpite dagli insopportabili esserini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *