Gestire password, finalmente il modo più semplice per farlo

Quali sono le vie più facili e pratiche per gestire password e codici segreti, sia su pc che su smartphone. Con un vantaggio in particolare.

una schermata di inserimento di una password
una schermata di inserimento di una password (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Gestire le password, in non pochi finiscono con il perderci la testa e dimenticare tutto quanto è necessario per potere compiere l’accesso ad un determinato account. C’è ancora chi usa il vecchio metodo costituito da carta e penna. Ma se il pezzo di carta dovesse perdersi, poi sono guai.

Esistono poi diversi altri modi per gestire la password, come ad esempio creare una chat apposita su Whatsapp o su Facebook, oppure salvare un file con un semplice blocco note oppure con Word, con su scritte tutte le indicazioni. Per tutti coloro che non sono in grado di gestire le password tramite computer (molte volte è già tutto salvato in automatico nel proprio browser di riferimento, n.d.r.) c’è da ingegnarsi per non smarrire username a parola segreta.

Anche allo scopo di evitare di dimenticare tutto, la tendenza da parte di parecchi utenti sta nello scegliere delle parole, sequenze numeriche od alfanumeriche estremamente semplici. Come anche nell’utilizzare la stessa password per più situazioni. Cose che però sono del tutto sconsigliate.

Gestire password, come fare per non dimenticarle

Rappresentazione di una password cibernetica
Rappresentazione di una password cibernetica (Pixabay)

Infatti, in caso di visite di un hacker, a quest’ultimo basterà molto poco per scardinare le nostre del tutto insufficienti  difese. La soluzione a questo problema sta non solo nel variare il più possibile ma anche nel dotarsi di un gestore di password da potere consultare in maniera pratica pure su smartphone.

Non bisogna fare altro che creare un collegamento a tale gestore delle app magari già sulla home del nostro telefonino, ed utilizzare Chrome su smartphone che montano il sistema operativo Android. È necessario andare nelle impostazioni e trovare il gestore password, creando una scorciatoia per la home page. Solitamente il suo posizionamento è localo nel percorso Impostazioni > Privacy > Compilazione automatica Google > Password.

Si consiglia però di dotare il proprio smartphone di una procedura di sblocco ogni volta che c’è l’intenzione di utilizzarlo. Questo per impedire ad eventuali sconosciuti di trarre vantaggio della cosa. Si tratta di tutta una serie di accorgimenti che renderanno migliore la nostra quality of life n fatto di password.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.