Spesa sostenibile: frutta e verdura da acquistare a settembre

Scegliere dei prodotti di stagione va a vantaggio non solo dell’ambiente, ma anche del portafoglio e della nostra salute: ecco la frutta e la verdura di settembre.

Cosa mangiare a settembre
Frutta e verdura (Canva)

Dovremmo mangiare seguendo il ciclo delle stagioni: questo criterio ci permette di consumare alimenti freschi e nutrienti, privi di pesticidi e trattamenti volti a far crescere frutta e verdura che normalmente non si svilupperebbero con un certo clima. Settembre è ormai arrivato: quale frutta e verdura selezionare dal banco del fruttivendolo? Scopriamo insieme l’elenco dei cibi per una spesa sostenibile.

Settembre: frutta da portare in tavola

Non c’è nulla di più gustoso delle primizie: queste prelibatezze hanno un sapore intenso e delicato e ci forniscono preziosi nutrienti, fondamentali per il benessere del nostro organismo.

Uva
Grappoli di uva (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Al contrario, la frutta fuori stagione risulta spesso poco saporita e povera dal punto di vista nutrizionale. Del resto, il nono mese dell’anno offre numerosissime opzioni tra cui scegliere.

Nella frutta di settembre rientrano:

  • Uva;
  • Fichi d’India;
  • Prugne.

Uva

Nel carrello della spesa di settembre non può mancare l’uva, la vera protagonista di questo mese dedicato alla vendemmia.

Bianca o rossa, disponibile in innumerevoli varietà, detiene proprietà antiossidanti che combattono i radicali liberi, prevenendo l’invecchiamento precoce e patologie come tumori e infarto.

Fichi d’India

Tra la frutta di settembre non possono mancare i fichi d’India.

Si tratta di alimenti incredibilmente benefici. Basti pensare, infatti, che hanno proprietà astringenti, depurative e diuretiche.

Non solo: grazie alla loro azione analgesica alleviano il dolore.

Prugne

Perfette per una merenda sana e nutriente, ma anche per arricchire preparazioni dolci e salate, le prugne dovrebbero rientrare nella nostra lista della spesa di settembre.

La loro polpa è ricca di sostanze antiossidanti, come polifenoli e flavonoidi. Inoltre, questi alimenti stimolano la funzione intestinale grazie alle loro proprietà diuretiche e purificanti.

La verdura di stagione

Dopo aver esaminato la frutta tipica del nono mese dell’anno, scopriamo insieme quali sono le verdure di stagione a settembre.

Verdura settembre
Verdura di settembre (Pixabay)

Spesso sottovalutate e relegate esclusivamente a contorni, in realtà possono essere ampiamente utilizzate per ogni portata, fungendo da veri e propri pasti completi.

Non a caso, sono ricche di nutrienti, vitamine e sali minerali. In questo elenco non possono mancare:

Funghi

Tipici dell’autunno, i funghi sono disponibili in tantissime varianti, che si prestano ad infiniti usi in cucina.

Dagli antipasti ai primi piatti, possono persino fungere da ingredienti principali per un ottimo e originale secondo piatto vegetale: le cotolette di funghi pleurotus.

Questi alimenti sono un’ottima fonte di minerali e contribuiscono al benessere del sistema cardiovascolare.

Melanzane

Anche le melanzane non possono mancare nel carrello della spesa di settembre.

Questi ortaggi, in particolare, sono indispensabili nella dieta di chi soffre di patologie come anemia, aterosclerosi e gotta.

Inoltre, detengono proprietà antinfiammatorie, lassative e depurative.

Fagioli

Infine, i fagioli chiudono l’elenco della frutta e della verdura da acquistare a settembre.

Ricchi di fibre, vitamine e sali minerali, sono naturalmente privi di colesterolo.

Inoltre, riducono la pressione sanguigna e attenuano lo stato infiammatorio cronico dell’organismo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.