Eliminare le verruche con il bicarbonato di sodio: ecco come fare

Sapevate che è possibile eliminare le verruche in modo facile e veloce, ricorrendo semplicemente al bicarbonato di sodio? Scopriamo il procedimento da seguire.

Bicarbonato di sodio verruche
Verruche: come eliminarle con il bicarbonato (Canva)

Spesso sono innocue e indolori, ma non esattamente gradevoli alla vista. Le verruche sono causate da un’infezione virale causata dal contatto con uno dei numerosi ceppi del virus del papilloma umano, che riesce a penetrare nell’epidermide tramite piccole ferite e taglietti. A volte, ispessendosi, possono causare disagio. C’è una tecnica fai da te in cui possiamo toglierle facilmente? La risposta è sì: possiamo ricorrere al bicarbonato di sodio per eliminare le verdure.

Come si possono prendere le verruche?

Come abbiamo visto, a provocare la comparsa delle verruche è il papilloma virus.

Bicarbonato di sodio
Bicarbonato di sodio (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI: 

Il contagio, quindi, può avvenire mediante il contatto diretto o indiretto con le proprie verruche, dislocate in altre zone del corpo, o quelle altrui.

Ci sono alcuni fattori che possono aumentare il rischio della loro comparsa. Tra questi rientrano:

  • Indebolimento delle difese immunitarie a causa di stress e malattie;
  • Uso promiscuo di strumenti da toeletta come asciugamani, forbicine, tagliaunghie;
  • Scarsa igiene personale.

Come prevenire l’insorgenza delle verruche? Ci sono una serie di precauzioni che possiamo mettere in atto per ridurre il rischio associato alla loro comparsa, tra cui:

  • Evitare la condivisione di biancheria, asciugamani, oggetti per la cura delle unghie;
  • Utilizzare ciabatte e infradito in piscina, palestra e luoghi pubblici;
  • Evitare il contatto diretto con le verruche proprie o altrui;
  • Curare l’igiene cutanea.

Verruche: come eliminarle con il bicarbonato di sodio

Come possiamo eliminare le verruche ricorrendo al bicarbonato di sodio?

In primo luogo, prima di mettere in pratica il procedimento è bene rivolgersi al medico, che saprà valutare il trattamento più efficace per risolvere il problema.

Per facilitare la rimozione delle vescicole, possiamo impiegare una combinazione a base di bicarbonato di sodio e olio di ricino. Questo composto, infatti, ha un’azione antimicotica e antivirale.

Cosa succede se non si curano le verruche?

Trascurare le verruche non è una buona idea: sebbene, infatti, generalmente risultino indolori e innocue, la pelle intorno alle protuberanze potrebbe arrossarsi e infettarsi.

In questo caso, a far scattare un campanello di allarme dovrebbe essere la presenza di:

  • Pus;
  • Sanguinamento;
  • Dolore;
  • Gonfiore.

Per questo, sarebbe opportuno recarsi dal medico e, in caso di necessità, sottoporsi a una seduta di laserterapia per eliminare la verruca cauterizzandola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.