Bonus Bollette 2023 🟢: requisiti per richiederlo, modalità per fare domanda e di quali cifre si tratta

In che cosa consiste il Bonus Bollette 2023 e quali sono tutti gli aspetti fondamentali da sapere per poterlo utilizzare. Offre vantaggi enormi.

Delle bollette con una lampadina ed altri oggetti
Delle bollette con una lampadina ed altri oggetti (Foto Canva – Inran.it)

Bonus Bollette 2023, quali sono i cambiamenti apportati in sede di Legge di Bilancio? Rincari di luce e gas sono un qualcosa con il quale stiamo continuando a convivere, e con gli aumenti di benzina e gasolio oltre che di altri beni sia di prima necessità che non, le misure di sostegno per milioni di cittadini in difficoltà sono fondamentali.

Il Bonus Bollette 2023 ha visto il via libera per il rifinanziamento di alcune delle misure previste, non per tutto l’anno iniziato da poco ma al momento soltanto per qualche mese. Tanto i vecchi beneficiari quanto gli individui che hanno maturato adesso il diritto ad usufruire di questa misura potranno avere la relativa copertura almeno fino al mese di marzo.

Scaduto il primo trimestre, il Governo valuterà eventuali modifiche e proroghe del Bonus Bollette 2023. Che comunque, c’è da giurarlo, non svanirà di certo in primavera e continuerà a restare in vigore. Infatti lo scenario attuale lascia presagire che la situazione di crisi che ha caratterizzato tutto il 2022 permarrà ancora anche per tutto l’anno in corso.

Bonus Bollette 2023, quanto dura e come richiederlo

Dei soldi ed una calcolatrice
Dei soldi ed una calcolatrice (Foto Canva – Inran.it)

La misura principale del Bonus Bollette è rappresentata dal Bonus Sociale, grazie al quale chi ha un ISEE dichiarato in relazione all’ultimo anno disponibile che non sia superiore a 15mila euro potrà ottenere gli aiuti previsti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Nuovo Bonus da non perdere che riguarda il riscaldamento: soldi in arrivo, ecco per chi

In precedenza tale limite ammontava dapprima a poco più di 8mila euro e poi a 12mila euro. Aumentando in maniera ulteriore tale soglia è aumentata anche la copertura offerta ai cittadini in difficoltà.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Pagamenti INPS di gennaio: ecco quando arriveranno i soldi del bonus di 200 euro

In questo modo si potrà avere uno sconto che viene applicato in automatico direttamente in una bolletta tra quelle di luce, gas o acqua, grazie ai calcoli fatti dall’Agenzia delle Entrate e di ARERA, ovvero la Autorità di regolazione per energia reti e ambiente. Nella bolletta stessa sarà presente proprio l’apposita voce “bonus sociale”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Bonus Casa nel 2023: requisiti, come funziona e quali sono le agevolazioni per chi vuole acquistare

Si può verificare se si è idonei a tale aiuto visitando l’apposito sito web www.bonusenergia.anci.it compiendo l’accesso mediante il proprio codice fiscale. Oppure è possibile telefonar al numero dedicato 800.166.654. Ed è anche possibile richiedere un aiuto ad un Patronato CAF tra quelli presenti sul proprio territorio di residenza.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Lo sconto del Bonus Sociale prevedono un abbuono che oscilla tra i 265 ed i 379 euro, con la cifra che viene influenzata anche da quanto è grande il nucleo famigliare di riferimento. Influisce invece, sullo sconto per la bolletta del gas, anche l’appartenenza ad una specifica fascia climatica nella quale è suddiviso il Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.