Acidità di stomaco: qualche rimedio naturale e veloce per avere subito un po’ di sollievo

Per alleviare l’acidità di stomaco qualche rimedio ed interventi vari, semplici ed immediati da attuare non mancano. I più semplici ed efficaci sono questi.

Una donna con del bruciore di stomaco in atto
Una donna con del bruciore di stomaco in atto (Foto Canva – Inran.it)

Che rimedio contro l’acidità di stomaco? Quando avvertiamo bruciore all’interno del nostro apparato digerente, con possibilità che il reflusso possa riversarsi anche su per l’esofago, vuol dire che siamo alle prese con dei problemi di digestione. E bisogna necessariamente intervenire e fare qualcosa, perché stare così vuol dire rimanere in preda ai dolori.

Questa situazione si presenta in caso di pasti particolarmente pesanti od anche a seguito di abitudini alimentari sbagliate reiterate di giorno in giorno. Ad un certo punto l’apparato digerente non ne può più e fa fatica a lavorare tutto quello che scende giù dalla nostra bocca. Esiste un rimedio contro l’acidità di stomaco?

Per la verità ce ne sono più di uno. Un primo rimedio per l’acidità di stomaco consiste nel fare uso del bicarbonato di sodio. Con mezzo cucchiaino diluito in un bicchiere di acqua dopo avere girato per bene, proveremo subito una sensazione di calma. Il bruciore risulterà subito attenuato.

Acidità di stomaco rimedio, cosa fare contro bruciore e reflusso

Un uomo con del bruciore di stomaco in atto
Un uomo con del bruciore di stomaco in atto (Foto Canva – Inran.it)

Cosa mangiare e cosa bere contro l’acidità di stomaco? Intervenire sulla nostra alimentazione rappresenta a suo modo un altro modo per porre una soluzione contro questa sensazione di disagio. Per attenuare la presenza eccessiva di succhi gastrici che aggrediscono la mucosa dello stomaco, si consigliano vari interventi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Dormire a bocca aperta: perché succede e come smettere per evitare diversi problemi

Ad esempio il bere a piccoli sorsi dell’acqua naturale e che non sia fredda. Oppure delle tisane senza zucchero, dalla camomilla fino a dei preparati a base di zenzero, finocchio, malva e menta. E che hanno un effetto rilassante per il nostro apparato digerente. Si tratta di ingredienti sani e naturali tutti dotati di un potere antinfiammatorio. L’ideale per placare gli acidi al nostro interno che vengono prodotti in eccesso durante le fasi di riduzione del cibo ingerito.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Tè, come usarlo in modo furbo per stimolare la crescita delle tue piante | Trucco da giardinieri

Sul cosa mangiare, si consiglia anche di avvalersi di noci e fiocchi d’avena ben masticati, oltre che di una fetta di pane integrale ed anche di patate senza condimenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Se hai sempre sonno e ti senti stanco potrebbe essere un sintomo da non sottovalutare

Pane e patate sono infatti ricchi di amido, e questa è una cosa molto buona per alleviare i fastidi. Infine, per un rimedio più veloce ed immediato, si consiglia di fare ricorso ad una gomma da masticare. E questo perché in tal caso viene aumentata la produzione di saliva, che è leggermente alcalina e che quindi finisce con il contrastare la presenza di acidi in eccesso.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

In ultima istanza si consiglia di favorire la digestione con una bella passeggiata dopo i pasti e di evitare di distendersi subito dopo avere mangiato. Bisogna far passare diverse decine di minuti prima di potere fare quest’ultima cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.