Il cortisolo alto: eziologia, sintomatologia e cure

331
cortisolo alto

Vediamo insieme perché il suo livello si può innalzare, quali sintomi provoca quando è troppo alto e come vi si può rimediare. La concentrazione ematica di cortisolo viene misurata con un prelievo di sangue. Occorre tener presente cha la sua concentrazione nella giornata può subire diverse variazioni, in genere più alta di mattina e più bassa la sera, perché è in rapporto al ritmo circadiano del corpo umano.

Oltre questi valori parliamo di cortisolo alto.

La sintomatologia

Allorquando il livello di cortisolo si innalza e permane eccessivamente alto a lungo, può avverarsi una situazione di astenia la quale si può manifestare anche dopo solo un piccolo sforzo. Le difese immunitarie subiscono un calo sensibile in quanto il cortisolo, quando in eccesso, è un inibitore della produzione anticorpale. Un altro sintomo del cortisolo alto è un aumento della pressione arteriosa. L’ipertensione è frutto della vasocostrizione causata dal cortisolo alto.

Cortisolo alto: la sintomatologi

Il cortisolo alto può anche inibire la produzione degli ormoni deputati al desiderio sessuale, e questo sia per gli uomini che per le donne. Altro sintomo potrebbe essere una aumentata crescita di peli per le donne (irsutismo), e, sempre per il genere femminile, anche anomale variazioni del ciclo mestruale. Un altro effetto del cortisolo alto potrebbe essere l’osteoporosi, e, in alcuni casi, anche l’iperglicemia (a causa della resistenza insulinica) ed obesità. Queste condizioni insieme, quindi obesità, ipertensione ed iperglicemia, possono concorrere ad aumentare il rischio di un sopraggiungere della sindrome metabolica e quindi delle conseguenti patologie all’apparato cardiocircolatorio.

Un ulteriore sintomo del cortisolo alto potrebbe essere un abbassamento delle funzioni mnemoniche del cervello umano, poiché alti livelli di questo ormone possono compromettere la regione cerebrale ipotalamica. Eventualmente si può anche incorrere in problemi di insonnia e disturbi del tratto gastrointestinale, causati dall’attivarsi del Sistema Nervoso Simpatico.

Le cause NON patologiche

Non necessariamente ogni situazione che possa determinare il cortisolo alto deve essere patologica: lo stress, tanto quello fisico che quello psichico, un’attività sportiva troppo impegnativa e troppo perdurante nel tempo (tra questi, il ciclismo) possono causarlo senza essere malattie. Diete molto ricche in carboidrati con un alto indice glicemico possono determinare innalzamenti anomali del cortisolo in circolo.

Alcuni prodotti farmacologici, quali, ad esempio, la pillola anticoncezionale, lo spironalactone (terapia di contrasto all’acne) o il prednisone (farmaco che combatte alcune malattie a carattere infiammatorio), possono altresì essere all’origine del cortisolo alto. Aggiungiamo che anche le gravidanze fanno innalzare, generalmente, il livello di ematico cortisolo.

Cortisolo alto: le cause patologiche

Cortisolo alto: le cause patologiche

Esistono, ovviamente, anche le cause patologiche del cortisolo alto e, tra queste, la causa principe è un anomalo ed eccessivo funzionamento della ghiandola tiroidea che, in questa situazione, produce dosi eccessive di ormoni tiroidei i quali, sveltendo tutti i processi metabolici, inducono nell’organismo una situazione di stress. Un adenoma ipofisario (un tumore di natura benigna che colpisce la ghiandola ipofisaria), un carcinoma ai surreni, un’iperplasia surrenalica, un cancro ai polmoni, un cancro al retto o un adenoma delle ghiandole surrenali secernenti possono essere, tutti, una causa patologica di innalzamento del livello di cortisolo.

Le cure

Per una efficace cura del cortisolo alto occorre che la diagnosi sia effettuata correttamente perché l’individuazione della causa sia più che certa. Naturalmente la cura consiste nel contrastare la condizione patologica che ne ha scatenato l’aumento. I rimedi possono essere sia di tipo farmacologico che chirurgico, dipende, ovviamente, dalla patologia che lo ha provocato. Per le cause non patologiche sarà sufficiente condurre uno stile di vita salutare, evitando gli stress fisici e psichici, ed anche un’alimentazione non troppo ricca di cibi con elevati indici glicemici.