Acqua di cetriolo: tutti i benefici e la ricetta per farla in casa

Disintossicante, idratante, alleata di gengive e salute della pelle. Parliamo dell’acqua di cetriolo, da fare a casa con 2 soli ingredienti.

cucumber water
(Foto: Pexels)

Avrete sicuramente sentito parlare dell’acqua di cetriolo; l’avrete vista in film e serie tivù. O forse vi è capitato di provarla, magari in un centro estetico o spa. Perché è una bevanda dissetante ma anche alcalinizzante. Eppure i suoi benefici non si fermano qui, includono anche pelle e gengive, circolazione e tonificazione. Oltre a elencarvi tutte le proprietà dell’acqua di cetriolo, qui vi diamo anche la ricetta per prepararla in casa, facilmente e velocemente. Così da proporla ai vostri ospiti come bevanda rinfrescante per l’estate.

Moltissimi i benefici

cetriolo
(Foto: Pexels)

Aumenta il senso di sazietà, riduce le occhiaie e depura i reni. Perché è ricca di vitamina C e K, ma anche di potassio e magnesio.

Pertanto, è alleata del sistema immunitario e siccome sfiamma, è anche in grado di diminuire la pressione sanguigna, con ottimi risultati sulle gengive.

È quindi per questo, che in molti consigliano l’acqua di cetriolo per dimagrire, perché aumentando il livello di idratazione, aiuta a drenare i liquidi in eccesso, che, oltretutto, causano la cellulite.

Per la stessa ragione, è amica dei muscoli, che necessitano di idratazione per rimanere tonici. Se poi associate l’acqua di cetriolo al limone, otterrete una bevanda depurativa in grado di migliorare le funzionalità di reni e fegato.

Potrebbe interessarti anche: Acqua aromatizzata ai lamponi o frutti rossi: la bevanda che disseta e nutre

Acqua di cetriolo: ricetta

cucumber
(Foto: Pexels)

E poi è il modo più veloce per ottenere tutti i benefici di un ortaggio che fa bene ma non piace a tutti, soprattutto perché non facile da digerire.

Per farla vi servono:

  • Un cetriolo (medio-grande)
  • Una caraffa
  • Acqua (2 lt.)

Lavate il cetriolo e ripulitelo dalla estremità. Ora sbucciatelo e ricavatene delle fette non più alte di un centrimetro.

Mettetele a bagno nella caraffa d’acqua e servite la bevanda solo dopo averle lasciata a riposo per almeno 1 ora.

Potrebbe interessarti anche: Cream soda ed egg cream: le ricette di 2 alternative estive all’alcol

Per tutte le informazioni e i consigli su benessere e lifestyle, seguici su Instagram e Pinterest.

La Ica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *