Come usare una vaporiera per cuocere le verdure al vapore

La cottura al vapore è un ottimo modo per cuocere le verdure in modo sano, e utilizzare una vaporiera può essere semplice.

usare vaporiera cuocere vapore verdure
(Foto Unsplash)

Che sia con una vaporiera elettrica, con un cestello per la cottura al vapore, o addirittura con il forno a microonde, è possibile cuocere le verdure al vapore in modo più salutare rispetto a lessarle semplicemente. Impariamo a cuocere così le verdure fresche, preservandone i nutrienti al meglio.

Cuocere le verdure con una vaporiera elettrica

Se vogliamo cuocere le verdure fresche al vapore, un ottimo metodo è utilizzare una vaporiera elettrica. Per farlo, assicuriamoci di leggere prima il manuale di istruzioni.

usare vaporiera cuocere vapore verdure
(Foto Unsplash)

Utilizzare questo tipo di accessorio, infatti, può essere pericoloso per le mani inesperte. Meglio prendere quindi tutte le precauzioni necessarie, per evitare scottature e altri pericolosi infortuni.

Di solito, la vaporiera elettrica è composta da varie parti da assemblare prima di cuocere: un’unità di base con serbatoio, un vassoio per la condensa, alcuni cestelli in cui riporre le verdure (a seconda del modello, potrebbero essere da 1 a 3), ed un coperchio con gli appositi sfiati.

Dopo aver assemblato la vaporiera, riempiamo il serbatoio d’acqua come indicato dalle istruzioni. Non superiamo mai il livello massimo indicato, ed assicuriamoci poi che l’eventuale vassoio per la diffusione del vapore (non è incluso in tutti i modelli) sia in posizione corretta.

Disponiamo ora le verdure nei vari cestelli, avendole tagliate in pezzi di dimensioni simili così che la cottura risulti uniforme. Non riempiamo i cestelli con troppe verdure, o il vapore non si diffonderà correttamente. A questo punto, chiudiamo con il coperchio.

Accendiamo la vaporiera come previsto dal manuale, ed impostiamo il tempo di cottura. In questo senso, sarà importante considerare il tipo di verdura da cuocere e la quantità che abbiamo utilizzato. Avviamo la cottura come indicato dalle istruzioni.

Allo scadere del timer che abbiamo impostato, saremo pronti a gustare le nostre verdure cotte al vapore.

Utilizzare un cestello per la cottura al vapore

Per cuocere le verdure usando invece un cestello per la cottura a vapore, partiamo con una pentola e riempiamola di acqua. 

usare vaporiera cuocere vapore verdure
(Foto Unsplash)

Calcoliamo circa 1,5 – 2,5 cm di acqua se vogliamo che le verdure restino un po’ croccanti, o riempiamo la pentola fino a metà della sua altezza se vogliamo una consistenza più soffice. In ogni caso, assicuriamoci che il cestello non entri a contatto con l’acqua, o le verdure saranno semplicemente bollite.

Inseriamo ora il cestello e accendiamo il fuoco. Una volta raggiunta l’ebollizione, possiamo inserire le verdure nel cestello (c’è anche chi preferisce inserire le verdure anche prima che si arrivi all’ebollizione, puoi provare il metodo che preferisci) e abbassare leggermente il fuoco.

Anche per questo metodo, non inseriamo troppe verdure nel cestello. Posizioniamo il coperchio sulla pentola, in modo che non sia però una chiusura ermetica: il vapore deve poter lievemente fuoriuscire.

Potrebbe interessarti anche: Insalata di pollo light: la ricetta più veloce che desideravi

Durante la cottura, controlliamo le verdure ogni tanto. La durata della cottura sarà diversa in base alla grandezza degli ingredienti, ma in generale dovrebbe durare dai 3 ai 10 minuti circa.

Ci sono comunque verdure che cuociono in pochi minuti (i piselli, in circa 3 minuti, o gli asparagi, in circa 4 minuti) ed altre che hanno bisogno di più tempo (i cavolini di Bruxelles, in 10 minuti circa, o le carote a rondelle, in circa 6-8 minuti).

Una volta terminata la cottura, spegniamo la fiamma e saremo pronti servire le verdure calde.

Cuocere al vapore le verdure usando il forno a microonde

Se vogliamo utilizzare un forno al microonde per cuocere al vapore le verdure, invece, non sarà necessario avere alcun accessorio particolare.

usare vaporiera cuocere vapore verdure
(Foto Unsplash)

Basta usare un contenitore adatto al microonde con coperchio, in cui inserire l’acqua. Attenzione però: con questo metodo, rispetto agli altri visti in questo articolo, i nutrienti delle verdure saranno minori.

Nel contenitore dobbiamo inserire le verdure ed aggiungere poca acqua, circa 2 o 3 cucchiai. Se necessario, modifichiamo la quantità di acqua in base alle verdure ed alla ricetta.

Potrebbe interessarti anche: Insalata light di seppie e asparagi: un piatto fresco e nutriente

Copriamo il contenitore con il suo coperchio (che deve essere comunque adatto all’utilizzo in forno a microonde) e diamo inizio alla cottura. Anche in questo caso, la durata dipende dagli ingredienti, di solito bastano 8 minuti.

Alcuni ingredienti hanno cotture diverse però:

  • Asparagi: 4-6 minuti;
  • Cime di cavolfiore: 3-4 minuti;
  • Fagiolini verdi: 3-4 minuti;
  • Carote a rondelle: 5 minuti;
  • Piselli: 1-2 minuti;
  • Broccoli: 3-5 minuti;
  • Cavolini di Bruxelles: 7 minuti;
  • Zucchine: 6-8 minuti.

A fine cottura, scoliamo le verdure dall’acqua in eccesso e serviamole ancora calde.

F. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *