Tiramisù di panettone in barattolo: ricetta di recupero? Molto di più

Tiramisù di panettone in barattolo, una ricetta classica del dopo feste che abbraccia la cucina moderna. Vediamo quali gli ingredienti e il procedimento.

tiramisu di panettone
(Foto Pixabay)

Anche se può sembrare strano pensare già a come trasformare gli avanzi non è detto che dobbiate per forza aspettare che avanzi del panettone, per elaborare questa eccezionale ricetta.

Il Tiramisù di panettone in barattolo, è vero che è una delle ricette più utilizzate per eliminare ciò che resta del vostro panettone, ma è anche vero che sono in tanti a prepararla nei giorni di Natale e in altre occasioni.

Sapete bene che la scadenza dei panettoni in vendita, in tutti i supermercati, è molto lunga, perciò anche se siete ormai sazi di dolci e quant’altro, avrete sicuramente tempo e modo per preparavi un bel tiramisù di panettone in barattolo.

Vediamo, perciò quali sono gli ingredienti e il procedimento per preparare tanti piccoli tiramisù di panettone in barattolo.

Tiramisù di panettone in barattolo

Non un dolce, bensì due in uno. Si tratta del tiramisù di panettone in barattolo, una ricetta che chiamarla di riciclo non rende giustizia.

tiramisù
(Foto Pixabay)

L’arte di recuperare gli scarti, è parte del nostro patrimonio culturale gastronomico. Oggi è diventata anche una necessità per combattere lo spreco alimentare.

Creare piatti di recupero e anche dolci di recupero, per il semplice fatto che «non si butta via o spreca niente» è una pratica che appartiene alle nostre nonne ma oggi è divenuta per fortuna anche nostra.

Ecco perché, oggi vi proponiamo una gustosissima e semplicissima ricetta con gli avanzi di questo Natale, ovvero il tiramisù di panettone in barattolo.

Ingredienti per 2 tiramisù di panettone in barattolo:

  • 250 gr Mascarpone
  • 2 Uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • Panettone/pandoro
  • 3 tazze di caffè
  • cacao amaro in polvere

Potrebbe interessarti anche: Pandoro o panettone? la tua preferenza dipende dal carattere

Procedimento

Iniziamo con il caffè, preparate una classica moka di caffe da 3 tazze e quando sarà pronto lasciatelo raffreddare in una ciotola.

Prendete il pandoro o il panettone che vi è avanzano e tagliate alcune fette, fate tanti pezzetti ma se preferite stesso con il barattolo o bicchiere fate dei cerchietti.

A questo punto preparate la crema, dividete le uova dagli albumi e montate questi ultimi a neve ben ferma.

Mentre i tuorli li mettete in un’altra ciotola, con lo zucchero. Lavorate con le fruste elettriche fino a che uova e zucchero non saranno diventati una crema gonfia e bella chiara.

Ora potete aggiungere il mascarpone e continuare a lavorare sempre con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema omogenea e gonfia.

Aggiungete gli albumi a neve alla crema mascarpone, inserendoli delicatamente dall’alto verso il basso in modo da non smontarli.

So non amate consumare le uova crude, potete pastorizzare le uova oppure acquistare al supermercato le uova già pastorizzate.

A questo punto non vi resta che assemblare il Tiramisù di panettone nel barattolo.

Bagnate nel caffè freddo i pezzi di panettone o i cerchietti e poi sistemateli sul fondo del bicchiere. Versate alcuni cucchiai di crema mascarpone, un altro strato di panettone (imbevuto di caffè) e alternate fino al bordo del barattolo/bicchiere.

Terminate con una spolverata di cacao amaro e conservate in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire.

Buon Appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.