Pizza di Pasqua: un rustico semplicissimo tipico del centro Italia

La Pizza di Pasqua è una ricetta della tradizione marchigiana, ma la sua bontà l’ha resa famosa in tutta Italia. Vediamo quali gli ingredienti e la preparazione.

Pizza di Pasqua
Pizza di Pasqua al formaggio (Foto ScreenYouTube)

La Pizza di Pasqua, come si deduce dal nome è un rustico tipico del periodo pasquale, che i marchigiani nel loro dialetto chiamano “Pizza de cascio”.

Si tratta di una torta al formaggio che solitamente viene accompagnata da straordinari salumi tipici delle Marche, ma oramai essendo conosciuta in tutta Italia, ogni regione accosta i suoi salumi e che salumi!

Scopriamo insieme tutti gli ingredienti e come bisogna procedere per la preparazione di questa gustosa Pizza di Pasqua. Cosa aspettata, correte in dispensa a prendere gli ingredienti che trovate descritti di seguito.

Pizza di Pasqua

La Pizza di Pasqua è ciò che vi servirà per stupire tutti, durante la vostra scampagnata di Pasquetta.

Pizza di Pasqua
Pizza di Pasqua (Foto ScreenYouTube)

State cercando un antipasto saporito, qualcosa che sostituisca il pane per accompagnare i salumi durante il vostro pranzo di Pasquetta? L’avete trovato!

La Pizza di Pasqua è ciò che stavate cercando, una preparazione che dall’aspetto ricorda un panettone. Come infatti, la particolarità di questo prodotto è proprio la forma, data dallo stampo particolare in cui si fa lievitare che in passato era un coccio, oggi alluminio.

Questa pizza, consiste in un pane salato lievitato, tipico di molte zone del centro Italia e non solo delle Marche.

Tradizionalmente, viene servito a colazione la mattina di Pasqua, oppure come antipasto durante il pranzo pasquale, accompagnato da uova sode benedette, ciauscolo e vino rosso o, ancora, servito nel picnic della Pasquetta.

Ingredienti per la Pizza di Pasqua in uno stampo da 20 cm di diametro:

  • 500 gr di farina metà 00 e metà manitoba
  • 2 cucchiaini zucchero
  • 250 ml latte tiepido
  • 7 gr di lievito di birra secco
  • 80 ml olio extravergine di oliva
  • 2 uova
  • 10 gr sale fino
  • 150 gr grana grattugiato
  • 80 gr formaggio pecorino grattugiato

Potrebbe interessarti anche: Pizza chiena pasquale napoletana: uno scrigno di sapori semplici e gustosi

Procedimento

Prendete una ciotola abbastanza grande e versate la farina, due cucchiaini di zucchero, il lievito e mescolate.

A parte, in un’altra ciotola, versate il latte tiepido, le uova, il sale e l’olio e mescolate con una forchetta. Dopo una prima mescolata, aggiungete il formaggio grana e il pecorino grattugiati ed amalgamate il tutto.

Ora tocca aggiungere le farine nei liquidi e quando l’impasto diventerà più sodo, spostatevi sulla spianatoia e continuate a lavorarlo a mano, inserendo man mano il resto delle farine.

Quando l’impasto sarà morbido e omogeneo, ponetelo in una ciotola, praticate il classico taglio a croce, copritelo con della pellicola trasparente e lasciate lievitare per 2 ore o comunque fino al raddoppio del suo volume.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto, lavorate formando qualche piega e mettetelo nello stampo di cottura.

Per la cattura della Pizza di Pasqua al formaggio è importante utilizzare una teglia circolare dai bordi alti del diametro di 20 cm, oppure potete optare per uno stampo da panettone da mezzo chilo.

Fate lievitare, la pizza nello stampo ancora per un’altra mezz’ora, poi cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170°C per circa 35 minuti (o forno statico a 180°C sempre per 35 minuti).

Terminata la cottura, lasciare intiepidire, e gustatela con i vostri amici accompagnata da salumi, olive, verdure sott’olio e tutto quello che è di vostra tradizione consumare durante la Pasquetta.

Buon Appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *