La pianta di questo Natale è la Stella di Betlemme: i suoi fiori sono un vero incanto

Questo Natale fatti un regalo e porta in casa una Stella di Betlemme: sarà la pianta più bella di sempre e i suoi fiori sono uno spettacolo!

come coltivare l'ornitogallo
In foto la Stella di Betlemme, detta anche Ornitogallo o Latte di Gallina (fonte foto Canva)

Il Natale è alle porte le meraviglie che ci regala la natura in questo periodo sono praticamente infinite. Si sa che le piante simbolo di questa festa siano la Stella di Natale, l’agrifoglio e il vischio. Non tutti sanno però che ci sono moltissime altre piante che fanno parte della tradizione natalizia. Proprio qualche giorno fa infatti ti abbiamo parlato del cactus di Natale ed anche la Rosa di Natale.

Oggi voglio arricchire ancora di più la tua conoscenza delle piante natalizie con la bellissima Stella di Betlemme, una pianta davvero straordinaria e che fa dei fiori incantevoli, è perfetta da tenere tutta per te in casa (e suscitare l’invidia dei tuoi amici e parenti) oppure da regalare a qualcuno a cui vuoi bene e che sai apprezzerà il tuo bel pensiero. Scopriamo subito tutte le caratteristiche di questa pianta eccezionale.

Ti presento la Stella di Betlemme: una vera bellezza che non puoi lasciarti sfuggire!

fiori ornitogallo
Fioritura della Stella di Betlemme (fonte foto Canva)

La pianta di oggi è di una bellezza che ti toglierà il fiato. La Stella di Betlemme, detta anche “Ornitogallo” è una pianta davvero singolare. L’esemplare classico mette dei stupendi fiori bianchi, ma ci sono anche altre varietà che fanno fiori di diversi colori. Essendo una pianta bulbosa, resiste molto bene al freddo (tranne che per le specie di Ornitogallo che provengono dall’Africa) ed anche alle malattie e ai parassiti.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> Kalanchoe: la pianta dai fiori bellissimi che fiorisce proprio sotto Natale, è favolosa

Non necessita di cure particolari in quanto si adatta alla perfezione a qualunque tipologia di terreno, a patto che sia ben drenato e abbastanza soffice così da agevolare la crescita delle radici. Il bulbo va piantato a circa 5 cm di profondità e tra i diversi bulbi devono esserci almeno 10 cm se scegli di piantarli tutti insieme in una fioriera.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> È la pianta portafortuna più carina di tutte: puoi tenerla tutta per te o regalarla a chi ami

Il periodo perfetto per piantare la Stella di Betlemme è proprio in autunno o in inverno, è dunque questo il momento giusto per piantare questa meraviglia della natura. Una volta piantati i bulbi, devi irrigare di tanto in tanto, mi raccomando non esagerare in quanto potrebbe deperirsi a causa dei ristagni idrici.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI -> Dove posizionare le piante in casa per rendere l’ambiente caldo e accogliente

È in primavera che l’Ornitogallo sprigiona tutta la sua bellezza facendo fiorire i suoi stupendi germogli. I fiori sono a stella e il colore varia in base alla specie, quelli classici sono bianchi oppure color crema. La variante “Umbellatum” ha una caratteristica davvero molto particolare. Infatti i fiori la sera si chiudono e poi si riaprono al mattino con la luce del sole.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

La Stella di Betlemme ama il sole, ma in estate non deve essere esposta ai raggi diretti, soprattutto nelle ore più calde, quindi meglio una posizione a mezz’ombra. La concimazione deve avvenire in primavera, così da aiutarla a fiorire.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.