Come pulire i battiscopa di casa: prodotti economici e tecniche infallibili

Come pulire i battiscopa senza utilizzare prodotti costosi. Vediamo quali sono questi contenuti e come utilizzarli.

battiscopa
Pulizia dei battiscopa (Foto Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I battiscopa sono degli elementi che hanno lo scopo di congiungere il pavimento con le pareti senza risaltare più di tanto.

Tuttavia, se sono sporchi, sarà la prima cosa che le persone noteranno entrando in casa. Inoltre, la stanza sembrerà più sporca e disordinata di quello che è.

Per fortuna, si tratta di una complicazione, se così vogliamo chiamarla, che si può risolvere e anche facilmente. Vediamo, quindi, come pulire i battiscopa con prodotti semplici ed economici.

Come pulire i battiscopa

Con i prodotti giusti e le migliori tecniche, i vostri battiscopa saranno puliti e splendenti in ogni dettaglio, in un lampo.

battiscopa
Pulizia dei battiscopa (Foto Inran)

Prima di recuperare i prodotti necessari e formulare miscele, è necessario conoscere il tipo di battiscopa che sarà sottoposto a pulizie.

Se non siete sicure, è opportuno utilizzare un prodotto meno aggressivo e adatto un po’ ad ogni genere di materiale, persino al legno naturale, per evitare di rovinare il battiscopa.

La scelta del miglior prodotto per pulire i battiscopa, dipende interamente dai materiali di composizione. Generalmente, basta acqua molto calda e sapone per i piatti, ma se lo sporco è duro da eliminare c’è bisogno di più potere pulente.

Vediamo, quindi, come pulire i battiscopa di casa utilizzando prodotti economici ed efficaci.

Sapone alga

Il sapone alga, solitamente, è utilizzato per il bucato a mano o anche in lavatrice, ma può avere successo anche per la cura delle piante e la pulizia in casa.

Si tratta di un sapone molle molto efficace anche contro lo sporco ostinato dei pavimenti ed è utilissimo anche per i battiscopa.

Gomma per cancellare

Una gomma per cancellare per pulire i battiscopa verniciati e quelli in ceramica. Sembra uno scherzo ma non lo è.

In realtà, la gomma per cancellare ha capacità abrasive ed è molto utile per eliminare i fastidiosi segni scuri che spesso segnano i battiscopa.

Cera d’api per battiscopa in legno

La cera d’api è un prodotto maggiormente adatto ai legni più delicati. La cera d’api chiude i pori del legno, proteggendolo e donandogli lucentezza.

Si utilizza in modo molto semplice, ovvero passandola lungo il battiscopa con una spazzola.

Lasciatela agire per circa 8-10 minuti e poi rimuovetela con un panno di lana.

Sul mercato è possibile trovarla in vendita, al naturale o in miscele. Niente paura sulle confezioni troverete indicato se si tratta di un prodotto naturale o meno.

Salviette umidificate per legno naturale

Le salviette umidificate sono molto delicate, e non correrete il rischio di rovinare la superficie, lasciando aloni o graffi.

Queste salviette sono un’ottima soluzione, in quanto pratiche, veloci e non aggressive. Basterà cambiarle una volta sporche e sostituirle con quelle pulite per continuare a pulire.

Miscela di aceto e olio d’oliva

L’aceto, è un anti-macchie naturale, efficacissimo per eliminare anche i granelli più piccoli di polvere. L’olio d’oliva, invece ridarà brillantezza al battiscopa in legno.

Preparate, quindi, una miscela composta da due bicchieri di acqua (preferibilmente calda), mezzo bicchiere d’olio d’oliva e mezzo bicchiere d’aceto bianco.

Lasciate che il composto faccia la sua reazione e applicatelo sul battiscopa. Utilizzate un panno in spugna e procedete con massaggiate delicatamente tutta la superficie, per 5 minuti.

Risciacquate con acqua calda che porterà via la polvere incrostata al battiscopa.

Cotone e aceto per battiscopa in ceramica

Se i vostri battiscopa sono in ceramica, il metodo migliore è quello di utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto nell’aceto bianco.

Il batuffolo in cotone è perfetto anche per pulire gli angoli dei battiscopa, sia quelli in ceramica che quelli in legno.

Con il batuffolo in cotone imbevuto di aceto potete pulire anche il bordo superiore del battiscopa che, nel caso in cui sia di ceramica è solitamente un po’ più spesso di quello in legno.

Acqua e aceto per battiscopa in alluminio

Per pulire i battiscopa in alluminio occorre una soluzione composta per due terzi di acqua e un terzo di aceto, con l’aggiunta di tre cucchiai di detergente per piatti.

Mentre, per eliminare le macchie e gli aloni basta umidificare un panno con l’aceto bianco e poi passarlo sulla superficie.

Per questo tipo di battiscopa, sono invece, da evitare dunque sostanze come la candeggina e l’acido muriatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.