I diversi usi dell’aceto: dalla salute personale, agli ambienti e il cibo

I diversi usi dell’aceto, il prodotto più versatile che si possa avere in cucina. Vediamo tutto ciò che si può fare con il suo utilizzo.

usi dell'aceto
I diversi usi dell’aceto (Foto ScreenYouTube)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Chi non ha in casa una bottiglia di aceto? Se nel caso ne foste sprovvisti, correte a prenderne una bottiglia come scorta, scoprirete quanto vi possa tornare utile.

L’aceto, è un liquido usato per condire per lo più pietanze, come insalate, nelle vinaigrette, e nel processo di marinatura.

Invece vi accorgerete, leggendo questo articolo, in quanti usi lo ritroverete molto utile, per non dire indispensabile. Vediamo, quindi, i diversi usi dell’aceto.

I diversi usi dell’aceto

I diversi usi dell’aceto un potente alleato per la salute personale, per gli ambienti in cui viviamo e per ciò che mangiamo.

Aceto nel lavello
Pulizie con l’aceto (Foto ScreenYouTube)

L’aceto di vino è più consigliato nelle pulizie della casa, mentre come rimedio naturale per il corpo è più consigliato l’aceto di mele.

Tuttavia, entrambi hanno delle favolose proprietà sgrassanti, disincrostanti e detergenti. Vediamo, nello specifico quali sono i diversi usi dell’aceto e come utilizzarlo.

Anticalcare

Primo fra tutti i diversi usi dell’aceto è come anticalcare. L’aceto può essere validissimo e soprattutto ideale per le superfici particolarmente delicate da trattare. Basterà versarlo sulla incrostazione di calcare, lasciarlo agire e in pochi minuti l’incrostazione verrà via.

Pulizia del bucato e della lavatrice

Aggiungendo un bicchiere di aceto al bucato, questo liquido è in grado di rinfrescare i colori e rendere i panni più morbidi. Non solo, agisce anche come efficace antimuffa e non fa scolorare il nero.

Inoltre, spruzzando sulle macchie di deodorante che si forma sulle magliette o sulle camicie, un po’ di aceto bianco diluito con acqua, prima del lavaggio, le macchie scompariranno.

Pulire i vetri

Con l’aceto diluito nell’acqua e l’aiuto di un panno, è possibile lavare tutti i vetri e gli specchi di casa.

Una volta, strofinato il panno imbevuto di aceto sui vetri, occorre asciugarli con della carta di giornale.

Il risultato che si riuscirà ad ottenere è una pulizia totalmente brillante.

Pulire la moka

Con l’aceto, non ve lo aspetterete mai, ma potete pulire anche la moka che utilizzate tutti i giorni, per prepararvi il vostro caffè.

L’aceto, vi permetterà di eliminare il calcare all’interno di essa. Basterà riempire il serbatoio della moka con metà acqua calda e metà aceto, lasciate agire la soluzione per una mezzora.

Dopodiché, lavate bene il serbatoio e preparate normalmente il caffè.

Lavare i bicchieri

Siete stanchi di vedere i vostri bicchieri opachi che non brillano più? La soluzione c’è ed è semplice! Basterà lavarli come solitamente fate, ovvero acqua calda e sapone piatti, dopodiché, prendete una bacinella con acqua calda e una tazza di aceto.

Mettete i bicchieri nella bacinella e poi rialzateli, asciugandoli senza aspettare, torneranno a brillare come non mai.

Potrebbe interessarti anche: Per risolvere il reflusso gastro esofageo basta prendere un solo cucchiaio di aceto

Pulire le stoviglie

Per le stoviglie e pentole in generale, basta una soluzione di acqua tiepida, sale grosso e aceto. Versate questa miscela nelle pentole e lasciate agire per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, le incrostazioni si staccheranno e torneranno lucide come appena comprate.

Pulire frutta e verdura

Non finisce di stupire, perché con questo eccezionale liquido, è possibile pulire a fondo anche frutta e verdura più complicata da sciacquare, come ad esempio l’uva e la lattuga.

Basterà prendere una ciotola con acqua a temperatura ambiente e un paio di cucchiai di aceto. Prendere la frutta o la verdura e immergerla all’interno.

Lasciate in ammollo per qualche minuto e sciacquate sotto l’acqua corrente.

Lavare i capelli

Per avere una chioma lucente, avete mai pensato all’aceto? Ebbene sì! Prendete una bottiglia da due litri di acqua fredda, versate 2/3 cucchiai di aceto.

Lavate i capelli come solitamente fate e l’ultimo risciacquo, utilizzate la bottiglia che avete preparato. L’acidità dell’aceto renderà paradossalmente più docile e lucente la vostra chioma.

Pulire le fughe del pavimento

Preparare una miscela di acqua tiepida ed aceto e nebulizzarla con uno spruzzo sulle fughe. Lasciate agire e poi pulite con uno straccio vecchio.

Questa soluzione ha un forte potere sgrassante perciò è molto efficiente in cucina per pulire le fughe dei pavimenti come anche quelle sui muri della parete del piano cottura.

Sbiancare il bucato

Con l’aceto è possibile anche sbiancare il bucato, in modo del tutto ecologico e soprattutto in alternativa ai soliti detersivi.

Basterà prendere una bacinella con acqua tiepida e mettere in ammollo i capi bianchi, aggiungere un bicchiere di aceto di vino bianco e lasciare agire per circa mezzora.

Dopodiché lavate come solitamente fate e vedrete che la biancheria sarà bianca, come desideravate.

L’aceto, oltretutto, può sostituire anche l’ammorbidente per la lavatrice, rilasciando una piacevole delicatezza al vostro bucato.

Eliminare gli odori

Lavare le superfici con l’aceto è efficace quando ad esempio si preparano delle fritture o del pesce, i cattivi odori scompariranno quasi per magia.

L’aceto è un ottimo rimedio per eliminare i cattivi odori da tutte le superfici. Basterà preparare uno spruzzino contente due parti d’acqua e uno di aceto. Spruzzarlo sulle piastrelle e piani da lavoro e passare con un panno morbido.

Pulizia dei pavimenti

L’aceto è ottimo anche per la pulizia dei pavimenti, basterà aggiunger un bicchiere di aceto nel secchio d’acqua e pulire normalmente.

Usiamo acqua e aceto anche per pulire le aree dove vivono i nostri amici a quattro zampe, come ad esempio la zona della cuccia, quella delle ciotole oppure la lettiera.

Impostazioni privacy