Infarto: tutti i sintomi che potrebbero presentarsi

Avere un infarto non è sempre facilmente individuabile perchè i sintomi che possono presentarsi sono vari e sono diversi da persona a persona.

segni di un infarto
Uomo che suda (Pexels)

Con il termine generale infarto si intende l’infarto del miocardio che si verifica quando non arriva l’ossigeno in una determinata parte del cuore e questa inizia a morire. Se l’ossigenazione non riprende in tempi brevi si può andare incontro a conseguenze letali. Anche se un infarto non sempre porta al morte, nella maggior parte dei casi si può intervenire.

Un attacco di cuore può verificarsi a seguito di diversi fattori. È naturale che ciò che provoca direttamente l’infarto è l’ostruzione di un vaso sanguigno da parte di un coagulo di sangue, da parte del colesterolo presente che crea una placca irremovibile. Tuttavia, ci sono diversi fattori di rischio e sintomi diversi di questa condizione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Infarto improvviso dovuto a questo tipo di bevanda: la ricerca

Non tutti avvertono gli stessi sintomi, questi possono essere tanti e possono essere diversi da persona a persona. Ma vediamo come riconoscere un infarto in corso in modo da poter avvisare subito i soccorsi.

Infarto, sintomi: quelli che possono manifestarsi

infarto silenzioso
(Pinterest, florsanta.blogspot.com)

Abbiamo nominato per un momento i fattori di rischio. Questi possono essere, ad esempio, l’età, il fumo, la storia familiare, dunque, la predisposizione genetica. Non solo, possono esserci una dieta totalmente sbagliata e uno stile di vita sedentario che non aiuta nella circolazione e nella pressione sanguigna.

I sintomi che possono verificarsi spesso sono questi:

  • Senso di pressione sul petto;
  • Dolore al petto;
  • Mancanza di respiro;
  • Dolore al braccio sinistro che si allarga a spalla e mento negli uomini, nelle donne, invece, può verificarsi ad entrambe le braccia e alla schiena;
  • Dolore alla mandibola;
  • Mal di schiena;
  • Mal di stomaco;
  • Nausea e vomito.

Avete già capito che si tratta di sintomi che possono essere confusi con qualcos’altro quando si verificano in maniera del tutto lieve. Una donna con il ciclo ha mal di schiena, ha mal di stomaco, ha la nausea. Ma ci sono anche altri segni che possono subentrare e che possono verificarsi per giorni:

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Infarto: l’abitudine che raddoppia il rischio

In presenza di questi segnali che manda il corpo, rivolgetevi sempre al medico se sono lievi, ai soccorsi immediati se sono molto pesanti. Non bisogna mai correre rischi inutili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *