Bracco tedesco: un meraviglioso e vivace cane da ferma

Le caratteristiche principali del bracco tedesco, il suo carattere, l’aspetto e il prezzo di un cucciolo.

bracco tedesco

Il bracco tedesco è una razza veramente molto interessante sotto tanti aspetti, ma certamente prima di permettere ad un tale cane di entrare a far parte delle vostre vite, è fondamentale avere una minima conoscenza e preparazione, in maniera tale che possa entrare nel migliore dei modi nella vostra famiglia. Si tratta di uno stupendo cane da ferma che ha chiaramente una provenienza tedesca. Ci sono ben quattro tipologie di bracco tedesco: stiamo facendo riferimento al Deutsch Kurzhaar, a pelo corto, il Drahthaar, a pelo duro, lo Stichelhaar, a pelo ruvido e il Langhaar, a pelo lungo. Questo cane si può considerare come un ottimo segugio, ma anche come da ferma, senza dimenticare come può essere decisamente utile anche nel riporto, così come nel seguire la selvaggina che è stata ferita. Inoltre, tra le sue principali caratteristiche troviamo indubbiamente il fatto che è in grado di nuotare senza alcun problema, dando bellissimi risultati in qualsiasi tipologia di caccia.

Quali sono le origini del bracco tedesco

bracco tedesco

Le prime testimonianze relative a questa razza di cane si possono far risalire al XVII secolo, nel periodo in cui diversi gruppi di cacciatori di nazionalità tedesca hanno incrociato diverse razze di bracchi europei che si trovavano sul loro territorio, in maniera tale da poter, mediante alcune selezioni, ricavare un vero e proprio tipo di bracco esclusivo, che è stato successivamente denominato bracco tedesco. Questa razza è stata realizzata con l’obiettivo di essere in grado di svolgere vari compiti: una sorta di cane da caccia polivalente, che avesse però anche qualche peculiarità del pointer. La storia di questo meraviglioso cane da ferma sono legate all’utilizzo, in modo particolare nelle zone mediterranee, di cani che avevano la funzione di cacciare con le reti sia la selvaggina da penna, ma che potevano anche essere utili per la caccia al volo. Tali cani da ferma arrivarono fino alle corti principesche della Germania, girando anche Francia, Spagna e Fiandre. La peculiarità di tali cani era sicuramente quella di riuscire a indicare, mediante la ferma, la selvaggina dopo averla individuata.

Qual è l’aspetto di questo meraviglioso cane da ferma

Il bracco tedesco si caratterizza per essere un cane con un fisico veramente impressionante. Per quanto riguarda l’altezza, si va da 58 fino a 66 centimetri al garrese, mentre il peso è compreso di solito tra 25 e 30 chilogrammi. Tra le sue principali caratteristiche presenta un andamento piuttosto snello e nobile, ma anche una testa asciutta e un cranio dalla forma un po’ bombata, così come il tartufo risulta essere non particolarmente in evidenza e dalla colorazione tipicamente marrone. È difficile che ci siano delle gradazioni più chiare, così come delle semplici macchie. Il muso si caratterizza per avere una forma allungata e piuttosto larga: tale conformazione si deve essenzialmente al fatto che ha l’abitudine a trasportare delle prede. Le labbra, invece, si presentano piuttosto pigmentate, mentre gli occhi hanno notevoli dimensioni e, di solito, una tipica colorazione marrone scuro, con un’espressione intensa e vivace. Le orecchie, invece, sono piuttosto lunghe e finiscono facilmente sul muso, con una carnosità non troppo accentuata. L’intero fisico di questo splendido cane da ferma fa emergere un carattere tendenzialmente irrequieto. Le cosce si presentano piuttosto larghe, ma anche particolarmente lunghe e dotate di un apparato muscolare sicuramente degno di nota, mentre i piedi sono decisamente piccoli e dalla forma tipicamente arrotondata. La coda, invece, presenta un notevole spessore verso la base, per poi ridurre le sue dimensioni man mano che si avvicina all’estremità, che si presenta piuttosto allungata, ma con una forma sempre particolarmente aerodinamica. Il pelo può essere differente in base alla tipologia di bracco tedesco che viene presa in considerazione. Ad esempio nel bracco Kurzhaar, quello che si può trovare con maggiore facilità, il pelo si presenta particolarmente corto e fitto, con la testa e le orecchie che sono i punti in cui si presenta meno lungo e maggiormente fine, per poi aumentare la lunghezza solamente nella parte più bassa della coda. Il colore più diffuso, sia per il Kurzhaar che per le altre tre tipologie è indubbiamente il marrone. In ogni caso si possono trovare anche delle varietà che hanno una colorazione bianca (con delle macchie marroni soprattutto diffuse nella zona della testa), ma anche un colore nero (in questo caso sono ammesse delle macchie dalla colorazione giallastra focata).

Qual è il carattere e come si comporta il bracco tedesco

bracco tedesco

Esattamente (e forse anche di più) come tante altre razze simili, il bracco tedesco ha la fondamentale necessità di muoversi, correre e poter sfogare tutta la propria vivacità. Nel caso in cui non tale necessità non possa essere soddisfatta, il rischio è quello di avere un cane particolarmente nervoso. Infatti, questa razza ha bisogno di avere spazi in cui muoversi e correre, visto che si tratta di cani tipicamente iperattivi. Si tratta di un cane, in ogni caso, particolarmente intelligente e con un carattere molto forte. Questo cane è particolarmente vitale ed energico: di conseguenza, anche quando non viene impiegato per la caccia, ha bisogno ogni giorno di muoversi molto. Ecco spiegato il motivo per cui non si suggerisce di mantenerlo in appartamento, ma è fondamentale avere un giardino in maniera tale che possa correre e muoversi di continuo. Con la famiglia riesce ad avere un comportamento molto dolce e anche decisamente affettuoso, ma al tempo stesso piuttosto equilibrato e fedele. Non si tratta di un cane certamente aggressivo né timido, visto che non sembra avere problemi nemmeno con le persone che non conosce. Per quanto riguarda la caccia, bisogna sottolineare come tali cani riescano a fare un po’ di tutto e anche molto bene, visto che sono attivi e decisamente intraprendenti. Riesce a cercare, scovare, eseguire la ferma e la riporta, con il recupero della selvaggina dopo che è stata ferita.

Quanto costa un cucciolo di bracco tedesco?

bracco tedesco

Il prezzo di un bracco tedesco è compreso, di solito, tra 500 e 800 euro. Ovviamente si tratta di cuccioli che hanno un pedigree e che sono stati allevati rispettando ogni norma e regola a cui ci si deve attenere in tali situazioni. Anche sul web si possono trovare dei prezzi molto interessanti, ma è fondamentale in questi casi capire e accertarsi che il cane effettivamente corrisponda a quanto richiesto e abbia adeguate garanzie, in modo particolare sotto il profilo del pedigree. In questi casi, un ottimo suggerimento da seguire può essere quello di chiedere un aiuto al proprio veterinario, in maniera tale che vi sappia consigliare la soluzione migliore da adottare. Tra i difetti che si possono considerare maggiormente gravi, troviamo sicuramente una struttura particolarmente pesante, con un’ossatura di eccessive dimensioni, uno stop troppo evidente, tartufo dalla colorazione chiara o con delle macchie, una canna nasale dalla forma piuttosto concava, un musello dalla forma appuntita, una dentatura che non si è completata alla perfezione, ma anche delle andature particolarmente pesanti e delle articolazioni con una forma a tenaglia.