Fitte alla testa: sintomi e legame con l’emicrania

Cosa sono le fitte alla testa, quali sono le cause e i legami con altre patologie.

Fitte alla testa

Le fitte alla testa possono insorgere durante un’intensa attività fisica, magari nel momento in cui si è in palestra, oppure può capitare di soffrire di mal di testa subito dopo aver terminato l’attività fisica. In questo secondo caso è più facile che la causa di tutto sia una cefalea denominata da sforzo.

Fitte alla testa emicrania

Fitte alla testa

Tutti coloro che soffrono di emicrania spesso possono fare i conti anche con delle forti fitte alla testa, tra le varie conseguenze che questa patologia può provocare. Tali fitte possono manifestarsi sulla tempia oppure nei pressi degli occhi. In tanti casi capita che tali dolori possano estendersi oppure semplicemente spostarsi lungo tutte le zone della testa. Diverse ricerche hanno dimostrato come l’emicrania si può trasmettere dai genitori per via genetica e che piuttosto di frequente comincia a insorgere tra i 10 e i 30 anni. Per il momento non si è ancora esattamente a conoscenza delle cause che fanno insorgere l’emicrania, anche se ci sono diversi fattori conosciuti che possono agire insieme. Ad esempio il fattore genetico, dal momento che il mal di testa si può trasmettere geneticamente dai genitori ai figli, oppure per colpa dei cambiamenti ormonali, come nel corso del ciclo mestruale oppure durante l’ovulazione. L’impiego di contraccettivi orali può sicuramente alzare la possibilità di soffrire di fitte alla testa. Lo stress è un altro fattore particolarmente importante, visto che è in grado di provocare emicrania per colpa di una tensione muscolare. Sia l’insonnia che gli altri disturbi che vanno a colpire il sonno possono causare delle fitte alla testa, così come un eccessivo consumo di tabacco e di alcol.

Fitte alla testa nevralgia

Tra i vari casi che possono portare a delle fitte alla testa troviamo sicuramente la nevralgia occipitale. Si tratta di un dolore che è prevalentemente localizzato nella zona posteriore della testa, ma in certe occasioni può capitare che insorga anche nella zona superiore del collo e sulla base del cranio. Queste fitte si possono verificare in modo ripetuto oppure con degli episodi una tantum e possono insorgere anche in maniera simultanea.

Fitte alla testa cefalea tensivaFitte alla testa

Nel momento in cui insorgono delle tensioni a livello muscolare come ad esempio sul cuoio capelluto, sulla testa o sul collo, la causa potrebbe essere legata alla cefalea tensiva. Si tratta di una particolare tipologia di mal di testa che va a provocare una forte tensione muscolare, collegata a stress, depressione e stati ansiosi. Si tratta di un disturbo che può manifestarsi ad ogni età, anche se chiaramente i soggetti in età adulta ne sono maggiormente soggetti. Chi lavora per tanto tempo nella medesima posizione, come ad esempio gli impiegati al computer, è più facilmente colpito da questo tipo di cefalea. Tra i sintomi maggiormente diffusi legati alla cefalea tensiva troviamo il dolore sordo, una forte pressione che colpisce solamente una porzione della testa, un dolore che si estende a tutta la testa.

Fitte alla testa cervicalgia

Fitte alla testa

La cervicalgia si caratterizza per essere un fastidio che si manifesta sul collo e viene provocato da uno spasmo a livello dei muscoli paravertebrali. Si tratta di quell’insieme di muscoli che si occupa dei movimenti e dell’equilibrio delle vertebre. Una potenziale causa della cervicalgia e, di conseguenza, delle fitte alla testa è sicuramente l’incidente in macchina. In tanti altri casi tutto può derivare da uno stress mentale, con le fitte che vengono causate proprio dai muscoli del collo che hanno subito dei danni con il passare del tempo. Capita spesso che la cervicalgia costringa il paziente a saltare il lavoro e si caratterizza per avere un elevato grado di ricadute. Tra le più diffuse cause che possono portare all’insorgenza della cervicalgia troviamo le fratture a livello vertebrale, le infezioni, il colpo di frusta che colpisce il collo dopo un incidente d’auto e l’osteoartrite del collo.

Fitte alla testa bambiniFitte alla testa

Le fitte alla testa possono insorgere con buona frequenza anche nei bambini, soprattutto in tutti coloro che hanno tante attività da gestire e hanno uno stile di vita simile agli adulti. Spesso i bambini vengono colpiti da quelle che vengono chiamate cefalee primarie, ovvero che non sono associate ad alcun tipo di patologie, mentre solamente in qualche caso si tratta di cefalee secondarie, ovvero legate a delle malattie particolari. Tra le cefalee primarie maggiormente diffuse nei bambini troviamo sia l’emicrania che la cefalea tensiva.

 

 

Previous ArticleNext Article