Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Dicoflor: integratore probiotico per l’equilibrio della flora intestinale

Più che un farmaco, il Dicoflor è un integratore probiotico supportato per fini medici speciali. In particolare, viene utilizzato per produrre benefici alla microflora di bambini e neonati con l’obiettivo di aiutare con la diarrea e rafforzare il sistema immunitario.

Il Dicoflor viene prodotto con olio di mais, batteri liofilizzati vivi, emulsionante e digliceridi degli acidi grassi. Appena 5 gocce contengono 5 miliardi di batteri vivi.

Probiotici: che cosa sono?

La radice della parola ‘probiotico’ deriva dal greco ‘pro’, che significa ‘promuovere’ e ‘biotici’ che significa ‘vita’. Vengono scoperti nei primi anni del 20esimo secolo da Elie Metchnikoff che aveva osservato come gli abitanti delle zone rurali in Bulgaria, nonostante l’estrema povertà e il clima rigido, potessero vivere molto bene anche in età avanzata. Teorizzò, così, che la salute potesse essere migliorata e la senilità ritardata manipolando la microbioma intestinale con dei batteri che si trovavano nel latte acido. Da allora, la ricerca ha continuato a sostenere le sue ricerche, portando ancora più vantaggi nella vita di tutti i giorni.

Probiotici: che cosa sono?

L’idea che i batteri possano infondere qualcosa di positivo può essere difficile da accettare. Prendiamo antibiotici per eliminare le infezioni batteriche e usiamo saponi antibatterici e lozioni per proteggerci. Questo perché i batteri sbagliati nel posto sbagliato possono causare problemi anche gravi. Ma batteri giusti al posto giusto possono invece portare dei benefici.

Ed è qui che entrano in gioco i probiotici, microrganismi vivi in grado di aiutare a prevenire e curare alcune malattie. Promuovere il corretto funzionamento dell’apparato digerente e del sistema immunitario sono i loro vantaggi più studiati dalla comunità scientifica.

I probiotici possono essere assunti attraverso alimenti, bevande e integratori alimentari come il Dicoflor.

Come funzionano?

Ancora oggi i ricercatori stanno cercando di capire esattamente come funzionano i probiotici. Di seguito sono elencati due modi in cui possono mantenerci in buona salute:

  • quando si perdono batteri buoni nel corpo (dopo una cura di antibiotici, per esempio), i probiotici possono aiutare a sostituirli
  • contribuiscono a equilibrare i buoni e i cattivi batteri per mantenere il corretto funzionamento del corpo.

Nel dettaglio, i probiotici come il Dicoflor aiutano il movimento del cibo attraverso l’intestino. Alcune condizioni trattate sono:

  • sindrome dell’intestino irritabile
  • condizioni infiammatorie intestinali
  • diarrea infettiva (causata da virus, batteri o parassiti).

Il Dicoflor

La preparazione è una fonte di colture batteriche benefiche. Come probiotico, incide in maniera positiva sul corretto funzionamento del corpo. Come lo fa? Rimette a norma la flora intestinale e ripristina il pH normale per ridurre la proliferazione di agenti patogeni. In particolare, questo tipo di lavoro sostiene il lavoro del corpo durante una terapia antibiotica. Inoltre, rafforza il sistema immunitario e riduce il rischio di infezioni.

Indicazioni e dosaggio

Indicazioni e dosaggio

Si raccomanda di somministrare il preparato al fine di ridurre le complicazioni associate con l’assunzione di antibiotici e per ripristinare l’equilibrio della flora intestinale.

Il Dicoflor va preso per via orale. Nei bambini di età inferiore ai 12 anni vanno date 5 gocce, per adolescenti e adulti la dose è di 10 gocce ogni 24 ore.

Effetti collaterali

Essendo un farmaco probiotico non produce effetti indesiderati, a meno che non si sia allergici agli ingredienti del Dicoflor.

In alcuni casi lievi effetti collaterali possono includere mal di stomaco, diarrea, gas e gonfiore nei primi giorni. Potrebbero anche esserci reazioni allergiche; in questo caso, fermate subito la cura.

Ma in generale, i probiotici come il Dicoflor sono sicuri per la maggior parte delle persone. Solo chi ha problemi relativi al sistema immunitario non dovrebbe assumerlo. Parlatene con il vostro medico per assicurarvi che potete prenderlo.