Tireotropina: Cos’è, valori normali, alti e bassi

L’analisi sul TSH viene effettuata per numerose cause e, principalmente, per poter agevolare la diagnosi di ipertiroidismo e di ipotiroidismo, e di conseguenza per poter valutare la terapia farmacologica che si è scelto di intraprendere. In linea di massima, nei soggetti sani adulti il TSH nel sangue varia da 0,4 a 4µU/ml (con intervalli di riferimento variabili da laboratorio a laboratorio anche in relazione alle caratteristiche del paziente).

Una volta determinato il valore di TSH, generalmente il medico procederà alla sua osservazione in sinergia con i valori di T4 e T3 per poter valutare i livelli di ipotiroidismo (TSH elevato) e di ipertiroidismo (TSH basso). In particolare:

  • Se il TSH è elevato, ma il T4 e il T3 sono normali, potrebbe trattarsi di una condizione di ipotiroidismo moderato (o subclinico);
  • Se il TSH è elevato, ma il T4 e il T3 sono bassi, potebbe trattarsi di c.d. “ipotiroidismo manifesto”
  • Se il TSH è nella norma, così come il T4 e il T3, il apziente è sano (eutiroidismo)
  • Se il TSH è basso, ma il T4 e il T3 sono normali, si è in condizioni di ipertiroidismo moderato (subclinico)
  • Se il TSH è basso, ma il T4 e il T3 sono elevati, si è in condizioni di ipertiroidismo manifesto
  • Se il TSH è basso, e il T4 e il T3 sono altrettanto bassi, si è in condizioni di ipertiroisidmo ipofisario secondario.

Cause dei valori alti di TSH

La principale causa di valori alti di TSH è l’ipotiroidismo, che a sua volta pò essere primitivo (se la tiroide non riesce a sintetizzare adeguate quantità dei suoi ormoni), congenito (il c.d. “cretinismo”), acquisito (per asportazione chirurgica della tiroide, ad esempio, o per carenza iodica). Tra le altre cause, la più comune è probabilmente la tiroidite di Hashimoto, o ancora la somministrazione di farmaci antitiroidei o l’insufficiente assunzione di ormoni tiroidei.

Cause dei valori bassi di TSH

Di contro, le cause di TSH basso sono generalmente ricondotte all’ipertiroidismo primitivo, secondario o terziario. Valori bassi sono inoltre riscontrati anche nei primi mesi di gravidanza, e ancora in una condizione di eccessiva assunzione di ormoni tiroidei per poter trattare l’ipotiroidismo.

Si tenga conto che sono numerosi i farmaci che possono aumentare o diminuire i livelli di TSH: dalla semplice aspirina alla somatostatina, l’elenco è abbastanza folto, e proprio per questo motivo prima di eseguire l’analisi del sangue è importante informare il medico sulle terapie farmacologiche che sono in corso.

Trattandosi di un tema piuttosto ampio e dalle definizioni eterogenee, vi consigliamo naturalmente di assumere maggiori informazioni sul vostro stato di salute attraverso il vostro medico, che suggerirà eventuali esami aggiuntivi, o una visita dallo specialista, per poter approfondire le condizioni di fattispecie.

Leggi anche

Aborto volontario: ecco come funziona esattamente

Se molte sono le donne che vogliono avere figli, diverse altre invece non lo sono o che vogliono farlo quando sono pronte a prendersi...

Analisi delle urine e l’importanza del peso specifico

Cos'è il peso specifico delle urine? Le sue variazioni che problematiche indicano? L'analisi delle urine è un esame di routine che viene di solito prescritto dal medico ed è spesso accompagnato dalle analisi del sangue.

Riduttore lettino, serve davvero? Recensioni e consigli

La donna in dolce attesa ha nove mesi di tempo per stilare la sua personale lista di cosa deve acquistare per quanto il bambino...

recenti

Folidex, l’importanza dell’Acico Folico per il feto

L’acido folico è una vitamina che serve per il ricambio delle cellule del corpo. Si raccomanda l’assunzione quando si pianifica una gravidanza, anche le...

Ipnovel: a cosa serve, posologia e controindicazioni

Ipnovel si caratterizza per essere un farmaco che presenta al suo interno il principio attivo midazolam e appartiene alla classe di medicinali che vengono...

Clostridium, i batteri responsabili di tante patologie all’intestino

I Clostridium è un genere di bacilli anaerobici Gram positivi, che in condizioni ambientali avverse, è in grado di formare spore.