in ,

Borragine, un’erba sottovalutata che può farci fare il pieno di vitamina C

Caratteristiche e proprietà benefiche della borragine, una diffusa erba aromatica.

Borragine
FOTO: @hellomikee via Twenty20

La borragine raramente entra a far parte delle ricette preferite dagli italiani ma, in realtà, questa erba aromatica (Borago officinalis) merita di essere scoperta o… riscoperta, grazie ai numerosi benefici che è in grado di apportare al nostro organismo. Ma per quale motivo?

I benefici della borragine

I vantaggi derivanti dall’uso della borragine sono invero piuttosto numerosi.

In primo luogo, giova rammentare come tale erba sia celebre per il suo ricco contenuto di vitamina C, tanto che in un solo etto di erba sono presenti più di 30 mg di acido ascorbico. Dunque, la vitamina C si rivela essere una preziosa alleata per il rafforzamento del sistema immunitario e per potr contrastare i radicali liberi.

A ciò si aggiunga che la borragine è altresì ricca di:

  • vitamina A,
  • manganese,
  • vitamina B6,
  • potassio,
  • calcio,
  • fosforo,
  • magnesio,
  • folati,
  • acidi grassi omega 6.

Si può mangiare la borragine?

Chiarito che la borragine può rivestire un ruolo davvero importante nella propria dieta e nelle proprie abitudini alimentari, c’è anche una buona notizia: di norma è ben tollerata da quasi tutti gli organismi.

Tuttavia, trattandosi di un alimento “nuovo” per molte persone, il nostro suggerimento rimane sempre lo stesso: prima di iniziare ad assumerla è bene domandare un consiglio al proprio medico di fiducia e, soprattutto, mai esagerare con il suo consumo (la principale controindicazioni per un “sovra dosaggio” è legata ai suoi effetti diuretici).