Alessandra De Angelis, la ex di Temptation Island incinta al nono mese e col Covid

Alessandra De Angelis, ex protagonista di Temptation Island, in attesa della terza figlia ma incinta al nono mese con una complicazione: ha il Covid

Quelli che dovevano essere giorni di attesa per il lieto evento, si stanno trasformando per Alessandra De Angelis in momenti di grande tensione. L’ex protagonista di Temptation Island – partecipò al programma nel 2015 insieme al marito, Emanuele D’Avanzo – è incinta di Adria, la terza figlia della coppia. La gravidanza è arrivata al nono mese, ma alcuni giorni fa Alessandra è risultata positiva al coronavirus. Una notizia che le ha procurato non poca preoccupazione, anche per le eventuali ripercussioni sulla piccola che porta in grembo.

LEGGI ANCHE —> Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio: “Mi ha tradito”, arriva la confessione

Alessandra De Angelis, l’attesa per la piccola Adria e la lotta al Coronavirus: il messaggio commovente

Alessandra, tuttavia, dopo i primi momenti di grande sconforto, ha fatto ricorso a tutta la sua forza d’animo. Sul suo profilo Instagram, in un post, ha raccontato ai suoi numerosi fa tutte le sue sensazioni ed è pronta a lottare con tutta se stessa perché tutto alla fine vada nel verso giusto. “A volte la vita ti presenta situazioni scomode, in cui molto volentieri avresti voluto non trovarti – scrive – Ho trascorso i primi giorni a piangere…poi mi sono detta:
Sono una donna fortunata, grata alla vita per quello che mi ha donato…con tanta umiltà e forza ho cercato di realizzare i miei sogni e spesso ci sono riuscita”.

LEGGI ANCHE —> Diletta Leotta, il suo corpo è cambiato: colpa della chirurgia estetica? – FOTO

“Cosa sarà mai superare questa difficoltà? – aggiunge – Basta solo trovare la forza e io la sto trovando. Adria nascerà con o senza il coronavirus e io sarò pronta a darle tutto l’amore di cui ha bisogno”. I fan si stringono intorno a lei con molti commenti di incoraggiamento, ammirati per la sua forza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *