Costantino Della Gherardesca, stralci di vita: dal dramma alla rinascita

Il presentatore tv, Costantino Della Gherardesca racconta stralci della sua vita. Dal passato doloroso alla rinascita definitiva

Che Costantino Della Gherardesca sia uno dei conduttori più in voga del momento, è fuori discussione. Il suo personaggio televisivo è certamente tra i più ricercati dai telespettatori, per il talento e l’esperienza maturata in questi anni. Ora per lui tutto risulta più semplice, dopo aver trascorso una vita in “preda” all’oblìo più totale.

Oggi Costantino amministra con fare sicuro di se e maestrìa le programmazioni che gli vengono affidate. Dal volto del noto personaggio della tv traspare una tranquillità unica, quasi da esperto della psicologia e della comunicazione, mentre gli riesce tutto naturale nel trasmettere ai telespettatori il messaggio che vuole dare.

Tutto ciò in passato non accadeva, eppure dai suoi occhi tutto è evidente fuorchè pensare ad un trascorso di vita più ricco di “croci” che di delizie. Con il tempo ha conseguito una laurea in filosofia del Regno Unito, il crocevia principale di una rinascita a tutto tondo

LEGGI ANCHE —–> Mara Venier ancora in Tv: nessun addio a “Domenica In”

Costantinto Della Gherardesca e un passato ricco di contraddizioni

Dall’esperienza di un conduttore di fama come Costantino Della Gherardesca, tutto ci si aspetta tranne che il dissapore di un dolore profondo, che porterà dentro per tutta la vita. Una “macchia” d’olio su una prateria limpida e ricca di luce. Parliamo di uno dei più grandi conduttori dell’era moderna, ma con un trascorso alle spalle pieno di contraddizioni.

In un’intervista a Vanity Fair, il presentatore, oggi giudice del programma “Il Cantante Mascherato 2” ha raccontato strlci di vita che lo stavano portando sulla strada sbagliata. A partire dal peso, frutto di costanti dipendenze di alcool e droga.

“Andavo da amici a Parigi solo per certi scopi” – racconta con lo sguardo abbassato, quasi dalla vergogna di ciò che rappresentava per la società. Poi il trasferimento nei centri psichiatrici, dove ha continuato a “pungersi”.

Costantino ha raschiato il fondo del barile, all’interno di una comunità di ricovero, dove è stato sottoposto a cure anti-droga: il motivo per cui è aumentato di peso.

LEGGI ANCHE —–> In biancoceleste la quinta puntata di “C’è Posta per te”

Una volta dimesso dalla clinica, per lui inizia una nuova vita, all’insegna della rinascita e del riscatto. Consegue la laurea e poi entra subito nelle “grazie” dei produttori televisivi, apparendo nel programma “Chiambretti c’è”, fino a “Ballando Con Le Stelle”. Poi l’avvicendamento in qualità di giudice di Rai 1. Insomma, quegli “stralci” di vita disastrata oggi rappresentano solo un lontano ricordo, ormai riposto nel dimenticatoio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *