Dieta del panino per perdere 2 kg a settimana mangiando ciò che ami

La dieta del panino per perdere 2 kg a settimana, è certamente l’ideale per chi non ha la possibilità di poter dedicare molto tempo ai propri pasti.

panino
(Foto Pixabay)

Siamo sinceri, ognuno di noi ha il proprio panino preferito, quella combinazione di ingredienti a cui non si sa resistere.

Il panino oggi è diventato un grande classico della nostra alimentazione e talvolta anche un piatto gourmet.

Le possibilità di creare un buon panino, visti i molteplici ingredienti, sono illimitate, come del resto sono diverse le occasioni in cui mangiarlo.

Con la dieta del panino è possibile perdere 2 kg a settimana e si potrà seguire un regime alimentare pratico e gustoso, senza troppe complicazioni che ci permetterà di recuperare la linea.

Dieta del panino

La dieta del panino è un’alimentazione che si rende pratica sia al lavoro sia in una serata con gli amici e soprattutto senza rinunciare alla bontà.

dieta del panino
(Foto Pixabay)

La dieta del panino prevede un menu di circa 1200-1300 calorie al giorno che non sono poche e oltretutto ha il vantaggio di poter essere seguito fino al venerdì.

Ovviamente non bisogna vanificare l’impegno e curare in ogni caso, con la giusta attenzione, l’alimentazione del fine settimana.

Ricordiamo che un programma alimentare indicativo, deve essere concordato con un esperto nutrizionista, in particolare se soffrite di malattie o se si assumono farmaci (in particolare anticoagulanti).

È sconsigliato anche per i diabetici, per le persone allergiche ad alcuni componenti o se siete in uno stato di gravidanza/allattamento.

Potrebbe interessarti anche: Dieta della mela e del riso per perdere subito 5 chili in 7 giorni

Menu dei 5 giorni

LUNEDÌ
Pranzo: Un panino con formaggio caprino (o forma fresco) spalmabile e verdure alla griglia.
Cena: 120 grammi di bistecca di manzo o 150 grammi di petto di pollo o tacchino alla griglia, 200 grammi di fagiolini al vapore, 30 grammi di pane.

MARTEDÌ
Pranzo: un panino con hamburger e peperoni alla griglia.
Cena: minestrone di verdure, patate e legumi (farro, fagioli, ceci) con un cucchiaino di parmigiano grattugiato, 200 grammi di bietole o spinaci al vapore.

MERCOLEDÌ
Pranzo: un panino con roast beef (o bresaola oppure crudo) e zucchine grigliate.
Cena: 150 grammi di filetto di tonno (o pesce spada alla griglia oppure 200 grammi di merluzzo ai ferri), 200 grammi di lattuga (oppure rucola, radicchio rosso e verde) con pomodori e 30 grammi di pane.

GIOVEDÌ
Pranzo: un panino con mozzarella, pomodoro e origano.
Cena: una frittata con 2 uova e 150 grammi di zucchine a rondelle, 200 grammi di insalata mista.

VENERDÌ
Pranzo: un panino con tonno, lattuga e pomodoro.
Cena: 80 grammi di spaghetti con pomodoro fresco e basilico (oppure conditi con salsa di pomodoro) e 200 grammi di insalata verde mista con carote e sedano.

Da tener presente che è consigliato bere almeno 2 litri di acqua naturale al giorno e di fare esercizio fisico per almeno 30 minuti al giorno.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *