Benedetta Rossi, la pasta al pesto di sedano: una scoperta

Benedetta Rossi ci stupisce con un’altra ricetta delle sue. Innovative, semplicissime e super gustose. Ecco a voi la pasta con il pesto di sedano

Benedetta Rossi pesto sedano
(Foto da Instagram)

Benedetta Rossi e le sue mille ricette. La seguitissima food blogger non smette di stupire con le sue proposte: piatti semplicissimi ma innovativi e tutti veramente molto buoni. Per l’estate consiglia di preparare un primo piatto super veloce, perfetto per un pranzo in famiglia leggero ma di gusto, anche da realizzare all’ultimo minuto. Si tratta della pasta al pesto di sedano che può essere gustata sia fredda che calda.

Un’idea culinaria che davvero svolta il pranzo, propone qualcosa di nuovo e fresco nello stesso tempo per l’estate. Il sedano unito alle mandorle, all’aglio e al pecorino grattugiato, condendo con olio extravergine d’oliva e sale riesce a dare un risultato cremoso, profumato e anche saporito. Il tutto da preparare in meno di cinque minuti durante la cottura della pasta.

Potrebbe interessarti anche: Benedetta Rossi e la ricetta dell’estate: lo spumone al caffè

Benedetta Rossi, pasta al pesto di sedano: la ricetta

Benedetta Rossi pesto sedano
(Screen da video)

Pronti a stupire i familiari con una ricetta nuova ma facilissima? Vediamo come preparare la pasta al pesto di sedano di Benedetta Rossi. Molto indicati sono gli spaghetti ma ognuno può usare la pasta che preferisce.

Ingredienti

  • 100 gr di sedano
  • 50 gr di mandorle pelate
  • 1 spicchio d’aglio facoltativo
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale
  • 40 gr di pecorino grattugiato
  • 320 gr di spaghetti
  • granella di mandorle q.b. per guarnire

Potrebbe interessarti anche: Benedetta Rossi, il tris di primi con le zucchine

Procedimento

Preparare la pasta con pesto di sedano è facilissimo. Nel mentre che si cuoce la pasta si prepara, in brevissimo tempo, il pesto. Basta inserire nel tritatutto il sedano a pezzi, gambi e foglie, senza buttare nulla. In questo modo il pesto sarà di un verde intenso e avrà un maggiore sapore.

Come secondo step si inseriscono le mandorle, l’aglio a pezzetti, l’olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale. Si procede frullando tutto, in ultimo si aggiunge il pecorino grattugiato per poi frullare qualche altro secondo. Il pesto è pronto, appena la pasta è cotta, si scola e si amalgama tutto, insieme al pesto e un po’ di acqua di cottura, in una padella capiente ma a fuoco spento.

Per approfondire la ricetta e leggere il procedimento dettagliato qui il link al sito di Benedetta Rossi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *