Raffaella Carrà: il commosso saluto dei Vip, da Pippo Baudo a Tiziano Ferro

Raffaella Carrà: i messaggi di cordoglio dal mondo dello spettacolo, da Pippo Baudo a Tiziano Ferro e Barbara D’Urso. L’ultimo saluto dai Vip.

Raffaella Carrà saluto Vip
(Getty Images)

In tantissimi ad omaggiare Raffaella Carrà, deceduta ieri a 78 anni per una malattia con cui combatteva da tempo. I Vip del mondo dello spettacolo e della televisione si sono riuniti per celebrare la diva della musica italiana dandole il giusto saluto e addio. Una notizia inaspettata, infatti, quella della sua morte improvvisa per un male tenuto nascosto ai fan.

Il saluto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Tantissimi i messaggi di affetto e di gratitudine per Raffaella Carrà che ha lasciato un vuoto immenso nella vita di tutti. Da Sergio Mattarella a Mario Draghi che la definiscono come una stella che brilla di luce propria, piena di energia e forza vitale. Un saluto commosso anche da parte di Francesca Michielin che riconosce in lei, come tanti altri giovani cantanti, una vera e propria fonte di ispirazione. Sconvolte anche Lorella Cuccarini e Simona Ventura che ricordano la Carrà come un mito creativo e icona mondiale della musica e della televisione.

Raffaella
(Getty Images)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Simona Ventura (@simonaventura)

E ancora Laura Pausini, sua collega e allieva che con commosse parole la descrive come una regina della musica e della moda. Ricordiamo infatti che la Carrà non fu rivoluzionaria soltanto nel genere musicale, ma anche nella creatività dei suoi outfit considerati all’epoca al limite dello scandaloso per via dell’ombelico in mostra. Da icona della musica a icona della moda e della televisione, il passo è stato veramente breve tanto da renderla negli anni una figura di riferimento per la comunità LGBT.

Il ricordo di Gianni Morandi e il video de “Il mio canto libero” insieme a Raffaella

Anche Gianni Morandi ricorda Raffaella Carrà pubblicando su Facebook un video di un duetto sulle notte dell’intramontabile brano “Il mio canto libero”. Commosso anche Lucio Battisti, mentre esemplari sono le parole di Giancarlo Magalli, Enzo Paolo Turchi e J-Ax. Quest’ultimo la commemora affermando come la Carrà, anche negli anni ’90 con lo spopolare di diversi generi musicali, fosse rimasta sempre rispettosa nei confronti delle culture e delle mode giovanili. Anche Antonella Clerici è rimasta incredula di fronte ad una tale notizia scioccante. Il tramonto di un’era e di un’icona mondiale.

Le parole commosse di Barbara D’Urso

Barbara D’Urso, sebbene scossa per altri motivi, si dice fortemente in pena per la perdita della diva del Tuca Tuca: “Nessuno sapeva della sua malattia, non voleva intristire chi l’ha sempre amata”. Elegante e impeccabile fino alla fine. Ci sarà sempre memoria di lei finché le sue canzoni resteranno in vita e verranno ascoltate.

Nessuno sapeva della sua malattia tenuta segreta, ma che la stava logorando lentamente. Così Pippo Baudo la omaggia: “Era una donna normale che è riuscita a diventare una primadonna grazie a una forza di volontà eccezionale”. Una donna meravigliosa, pacata, elegante e rispettosa della diversità. Anche Vasco Rossi e Tiziano Ferro la commemorano con tutto l’amore possibile. Ferro aveva anche registrato un singolo in suo onore “Raffaella è mia”. E ancora Mara Venier, Gerry Scotti e Cristiano Malgioglio, profondamente scosso dalla perdita di una delle sue più care amiche e icone.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *