La casa di Carta, uno dei protagonisti confessa: “Sono in terapia”

La casa di Carta è amatissima in tutto il mondo ma il successo non sempre fa bene. Uno degli attori rivela le sue sofferenze

La casa di Carta Denver terapia
(GettyImages)

La casa di Carta è stata una delle serie tv che negli ultimi anni ha appassionato in maniera univoca milioni di telespettatori in tutto il mondo. Un’esplosione improvvisa per i produttori, per gli attori e per Netflix che l’ha distribuita facendo diventare il prodotto un vero cult. Le tute rosse, la maschera di Dalì, il volto del professore e dei suoi, in pochissimo tempo hanno invaso mezzo mondo. E nel mentre che si attende la nuova serie, la quinta che sarà l’ultima, spuntano anche delle news e indiscrezioni sui personaggi.

È proprio uno dei protagonisti a parlare, raccontando come il successo improvviso non sempre fa bene, anzi. Lui aveva già fatto parte del Segreto, la soap spagnola amatissima in Italia ma non aveva riscosso il successo che gli ha regalato il ruolo di Denver ne La casa di Carta, poi Elite fino a El Cid per Amazon Prime Video. Parliamo di Jaime Lorente che in una intervista a GQ Spagna ha parlato del percorso che sta affrontando per convivere con la notorietà improvvisa.

Potrebbe interessarti anche: Uomini e Donne: un ex corteggiatore è malato e in condizioni preoccupanti

La casa di Carta e la confessione di Denver

La casa di Carta Jaime Lorente terapia
(GettyImages)

Jaime Lorente, il Denver de La casa di Carta, ora non si nasconde più e vuota il sacco. Il celebre attore ha rivelato di essere in terapia, una scelta fatta per non essere trascinato e risucchiato da quella che in breve tempo è divenuta la sua vita. Una notorietà esplosa improvvisamente che lo ha destabilizzato e così per cerca di scindere la vita privata da quella lavorativa ha deciso di affidarsi ad uno specialista.

“Ho avuto bisogno di una terapia, ne ho bisogno e ne avrò bisogno, di sicuro – ha spiegato l’attore – Ho una persona che mi fissa una serie di linee guida perché, alla fine, quello che ho sofferto nel bene e nel male è stato improvviso, è stato molto intenso, è stato pesante”.

Potrebbe interessarti anche: Marco Bianchi e Luca Guidara: dopo la rottura un nuovo amore

Ecco che Jasmine ha spiegato, senza nascondersi, come gestire la popolarità a livello internazionale non sempre sia facile soprattutto quando arriva in modo veloce e improvvisa come è stato per lui: “mi sono impegnato con me stesso e con le persone che mi vogliono bene – ha aggiunto – ho dovuto lasciarmi aiutare a fare tutto nel miglior modo possibile”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *