La dieta di Antonella Clerici, come la conduttrice ha perso peso

Qual è la dieta che Antonella Clerici ha seguito? Tutte le info utili sul regime alimentare che le ha fatto perdere 5 chili

dieta Antonella Clerici
Foto da Instagram

Antonella Clerici è una delle conduttrici più amate del piccolo schermo. In questi ultimi giorni di agosto si sta preparando per tornare in tv, su Rai 1, con il suo “E’ sempre mezzogiorno”, che va in onda prima del Tg1. Poi, in autunno arriverà per lei anche la seconda edizione di “The Voice Senior”.

Sapete che Antonellina ha perso ultimamente un po’ di chili? E’ dimagrita ben 5 chili in un mese e senza sforzi eccessivi. Vediamo qual ‘è la dieta che ha seguito e come si struttura.

Potrebbe interessarti anche:  La dieta di Romina Power, come ha perso tanti chili in poco tempo

La dieta di Antonella Clerici: la formula del “cinque”

antonella clerici
(Foto Getty Images)

Antonella Clerici per perdere 5 chili in circa un mese non ha seguito una vera e propria dieta ma un regime alimentare che mette in pratica la formula del “cinque”. Per questo motivo prende il nome di pentadieta seguendo la formula: 5-1-5-1-5.

Di cosa si tratta? Di un regime che si basa su cinque pasti distribuiti nell’arco della giornata: colazione, pranzo e cena inframezzati da due spuntini, a metà della mattina e nel tardo pomeriggio. Gli spuntini sono molto importanti perché danno una spinta in più nel corso della giornata ed evitano di arrivare affamati ai pasti principali.

Nel corso della dieta si assumono carboidrati, proteine, grassi vegetali, fibre minerali e antiossidanti per i pasti principali. Per gli spuntini, invece, proteine e zuccheri ovvero frutta di stagione per un massimo di 150 grammi, centrifughe di frutta e verdura, uno yogurt bianco magro o un pezzettino di grana padano.

Oltre a questo c’è una regola fondamentale nella pentadieta: non associare mai, nello stesso pasto, più di un carboidrato. E dunque se si mangia la pasta è da evitare pane, pizza, patate e polenta.

Potrebbe interessarti anche: La dieta di Marcell Jacobs, cosa mangia l’uomo più veloce al mondo

Nel corso della giornata, inoltre, è necessario bere dagli 8 ai 10 bicchieri di acqua e prima di ogni pasto si deve bere un bicchiere di acqua tiepida con il limone. Infine ci sono i giorni che vengono definiti “spezza fame” ovvero dei giorni in cui le “restrizioni” decadono leggermente. Questo non significa che si può mangiare quello che si desidera ma si può fare un pasto libero a scelta, quando? Il mercoledì e la domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *