Zerocalcare arriva su Netflix, la nuova serie alla Festa del Cinema di Roma

Zerocalcare, al secolo Michele Rech, debutta su Netflix con la nuova serie in streaming “Strappare lungo i bordi”: l’opera presentata alla Festa del Cinema.

Zerocalcare Festa Cinema (Getty Images)
Michele Rech, lavori in esposizione (Getty Images)

Zerocalcare arriva su Netflix. Il celebre fumettista italiano, al secolo Michele Rech, fa il proprio debutto nel mondo dello streaming con la sua prima serie d’animazione dal titolo “Strappare lungo i bordi”: il progetto è in cantiere già da un po’ e vedrà la luce i primi di Novembre. Disponibile per tutti gli abbonati alla piattaforma video, sarà presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma: lavoro accompagnato da una mostra con le sue tavole più celebri – inclusa “La profezia dell’armadillo – all’Auditorium Parco della Musica. Rech si è detto entusiasta di questa nuova tappa della propria carriera, con la collaborazione di Valerio Mastandrea che ha firmato anche la regia del film tratto dall’opera più iconica del disegnatore.

Leggi anche – Festa del cinema di Roma, ospiti e protagonisti della 2a giornata

Zerocalcare in streaming: il fumettista approda su Netflix

Michele Reich arriva su Netflix (Instagram)
Michele Reich arriva su Netflix (Instagram)

“Era arrivato il momento di mettersi in gioco con nuove sfide e Netflix me ne ha dato l’occasione”, ha commentato il disegnatore che aveva già sperimentato l’ebbrezza di una miniserie video con “Rebibbia Quarantine”. Opera a episodi, con la sigla di apertura di Giancarlo Barbati – in arte Giancane – “Ipocondria”. Il successo dell’idea, veicolata anche in televisione grazie alla trasmissione “Propaganda Live”, ha spinto Netflix a investire nelle potenzialità dell’artista che collabora prevalentemente con la carta stampata: giornali come Repubblica e L’Espresso godono della sua professionalità.

Nuove porte si aprono al disegnatore che le vivrà come qualcosa di innovativo e particolarmente inatteso, attraverso il suo classico modo scanzonato e leggermente disilluso di vivere la quotidianità. Aspetto che emerge anche nei fumetti, per questo sono amati dai giovani, ma anche dai “veterani” che si sono ritrovati a vivere le situazioni più disparate col suo stesso appeal. L’appuntamento è su Netflix, basterà premere Play per catapultarsi nuovamente nel mirabolante mondo di Zerocalcare.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da @zerocalcare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *