Meghan Markle, scoperto complotto social contro di lei: “Insulti pilotati”

Confermata la notizia in base alla quale migliaia e migliaia di offese rivolte a Meghan Markle siano da ricondurre ad account pagati per farlo.

Meghan Markle
Meghan Markle Foto screenshot

Meghan Markle è vittima di attacchi premeditati contro la sua figura. Lo ha fatto sapere un team di esperi in materia di cyber sicurezza, che ha portato alla luce come la moglie di Harry stia subendo da mesi delle critiche e delle minacce premeditate.

Tutto ciò è volto ad infangare l’immagine della duchessa del Sussex. Da tanti profili, spesso anonimi, si legge di tutto nei confronti di Meghan Markle. C’è chi le augura apertamente di morire e chi sostiene che i figli avuti negli ultimi due anni (Archie e Lilibet, n.d.r.) non siano suoi bensì partoriti da madre surrogata.

E non è tutto. Anche Harry ha ricevuto un numero anomalo di commenti negativi, come fatto sapere dalla società Bot Sentinel, la quale ha messo in evidenza come la maggior parte di questi provenisse da 83 account.

Meghan Markle, c’è una campagna di odio contro di lei

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Meghan Markle 🔵 (@meghanmarkle_official)

Ben il 70% di quasi 115mila messaggi social diffamatori sono riconducibili a tali account, e questo fa decisamente pensare a come ci sia una campagna appositamente organizzata per mettere in cattiva luce Harry e Meghan Markle.

Il potenziale bacino di utenza raggiunto è di 17 milioni di persone e Bot Sentinel svela che questi account agiscono in sinergia tra loro. La piattaforma prediletta da questi biechi individui è Twitter, dove evidentemente i responsabili di tali messaggi di insulti conoscono i modi per evitare di ricevere un ban.

Il sospetto poi è che chi fa tutto questo sia stato appositamente pagato. C’è anche una strategia subdola a monte: i tweet diffamatori vengono rilasciati in mezzo ad altri di elogio, principalmente per William e Kate Middleton.

Twitter ha agito subito dopo avere saputo dell’analisi

Ciò in modo tale da rendere più difficile il farsi individuare. Inoltre tali account vengono disattivati periodicamente per qualche giorno, proprio per evitare che vengano eliminati da Twitter.

Potrebbe interessarti anche: Romina Power, Al Bano dimenticato dentro e fuori dalle scene

La piattaforma social ha rassicurato sul fatto di stare conducendo delle apposite indagini.

Potrebbe interessarti anche: Meghan, che smacco: “Schiaffo alla miseria, Kate ha classe”

Potrebbe interessarti anche: William e Kate Middleton, la Regina rompe il protocollo per favorirli

Tutti i profili segnalati dalla società di cyber sicurezza sono stati sospesi e c’è chi si augura che vengano eliminati. Ma non è facile fermare una macchina del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *