Filippo di Edimburgo, il mistero della cassaforte: cosa ha lasciato

Svelato finalmente cosa si trova in quel caveau dopo la scomparsa di Filippo di Edimburgo avvenuta nel corso della primavera del 2021. Che c’è al suo interno.

Filippo di Edimburgo e la regina Elisabetta
Filippo di Edimburgo e la regina Elisabetta Foto da Instagram

Filippo di Edimburgo per la prima volta da quando ha conosciuto la regina Elisabetta entrando a far parte della Royal Family non sarà presente alle celebrazioni per il Natale. Quest’anno la monarca sarà da sola, e come tutti sanno il motivo è da ricercare nella scomparsa di colui che ha passato insieme a lei 73 anni delle loro vite.

Era il 9 aprile 2021 quando Filippo di Edimburgo scomparve, ad appena qualche mese di distanza dal suo centesimo compleanno, che sarebbe avvenuto il 10 giugno 2021. La momoria del Mountbatten verrà omaggiata in un documentario a lui dedicato e che ha visto il beneplacito di Buckingham Palace per la sua realizzazione.

Ora emerge un retroscena che riguarda proprio il compianto Filippo di Edimburgo. Il nonno di William e Harry avrebbe lasciato qualcosa di grosso all’interno di un caveau di Londra. Si tratterebbe di un lascito davvero eclatante, in grado di lasciare tutti a bocca aperta.

Filippo di Edimburgo, clamoroso obbligo sul testamento

Foto da Instagram

Il testamento di Filippo ha trovato un alloggio sicuro in quella cassaforte gestita dall’Alta Corte inglese, così come avvenuto nel corso degli ultimi centodieci anni con altri membri della Royal Family. Si ha notizia che anche la madre, la sorella e lo zio della regina Elisabetta fecero lo stesso, al pari di altri nobili membri di sangue od acquisiti della Royal Family.

Potrebbe interessarti anche: Regina Elisabetta, tolleranza zero a Natale: “Ha voluto questa vendetta”

Purtroppo per non sappiamo di cosa parli il testamento di Filippo. Le volontà del principe consorte rimarranno note solo ai membri della sua famiglia, e risulteranno segrete al resto del mondo. Parlando di beni materiali lasciati ai suoi parenti più stretti però è confermato come si tratti di un lascito davvero importante.

Potrebbe interessarti anche: The Princes and the Press, Royal Family furiosa: la vendetta di Palazzo

Potrebbe interessarti anche: Kate Middleton, che sorpresa ad Elisabetta: “In arrivo il quarto figlio”

C’è però un altro dettaglio non da poco: tale eredità non sarà fruibile da subito ma dovrà passare una vera e propria vita, nel senso letterale del termine. Dovranno trascorrere ben novanta anni dalla deposizione del documento prima di poter procedere all’apertura, salvo clamorose eccezioni. E tutto questo per preservare le principali figure della Royal Family ed evitare speculazioni e spiacevoli equivoci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *