Il succo di aloe è benefico ma non tutti possono berlo

Il succo di aloe è benefico ma non tutti possono berlo. Ha proprietà benefiche diverse, ma alcune persone lo devono evitare. 

Aloe proprietà
Aloe (pixabay-difotolife)

Il succo di aloe è benefico ma non tutti possono berlo. L’aloe vera è una pianta che viene impiegata moltissimo in medicina e anche nella cosmesi.

Spesso vediamo creme che la contengono e anche maschere. Ha proprietà di diversa natura tra cui svolge un azione antiossidante e contrasta l’invecchiamento cellulare.

L’aloe si può consumare anche in forma di succo, è ricco di vitamina antiossidanti e anche aminoacidi come la cisteina che è importante per combattere i radicali liberi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Erba aromatica che allevia le allergie stagionali in modo efficace

Il succo di aloe è benefico, ma non per tutti

Aloe
Aloe (pixabay-casellesingold)

Il succo di aloe si ricava con la centrifugazione della pianta che fornisce l’aolina, ossia una sostanza che si trova nelle foglie e che ha proprietà lassative.

L’aloe vera ha numerose altre proprietà benefiche, è depurativa e disintossicante, aiuta ad eliminare le scoria dal metabolismo.

Se bevuta, aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo nel sangue e fa rigenerare le cellule nel sangue. Migliora poi l’assorbimento dei nutrienti e riduce l’acidità nello stomaco.

Contiene molte vitamine e sali minerali che supportano il sistema immunitario. Contrasta poi i radicali liberi e rallenta il processo di invecchiamento della pelle. Il succo rigenera anche i tessuti.

Regola anche gli zuccheri nel sangue, evitando che si sviluppi il diabete. Aiuta anche a disinfettare la bocca e le gengive, evitando che i batteri proliferino.

Tuttavia seppure il succo di aloe abbia molte proprietà benefiche, ha un forte effetto lassativo e può causare problemi di digestione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Bietola: a cosa fa bene, ricette, proprietà nutrizionali e controindicazioni

Inoltre abbassa i livelli di potassio nel corpo e ha effetti purgativi, pertanto è sconsigliato ai bambini, donne in gravidanza e anche durante l’allattamento.

Aloe vera
Aloe vera (pixabay-mozo190)

Bisogna evitare di consumarlo anche durante le mestruazioni, appendicite, in caso di problemi renali, emorroidi e se si ha il morbo di Crohn.

Il succo può anche interferire con la funzione di alcuni farmaci, ad esempio quelli diuretici, cortisonici e altri. Per quanto riguarda le allergie, è sconsigliato in caso di allergia alla Asphodelaceae.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *