Eliminare la puzza di fritto e di fave con 3 ingredienti comuni

Eliminare la puzza di fritto e di fave con 3 ingredienti comuni che tutti abbiamo in cucina. Il metodo è davvero infallibile. 

Fritto
Fritto (pixabay-tresiahoban3)

Eliminare la puzza di fritto e di fave con 3 ingredienti comuni che tutti quanti abbiamo in cucina. Quando si cucina per una cena con ospiti, rimangono sempre cattivi odori. Specialmente se si cucina il fritto.

La puzza della frittura si sa è una delle peggiori e spesso il giorno dopo la cena rimane ancora nell’aria. Anche le fave sono ortaggi che emanano molta puzza, così come tanti altri alimenti.

Vi sveliamo allora qualche rimedio infallibile per far scomparire gli odori della cucina, usando 3 ingredienti che troviamo in tutte le cucine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Eliminare i pesticidi dalle ciliegie: ecco l’unico metodo sicuro al 100%

Eliminare la puzza di fritto con 3 ingredienti

Profumatore
Profumatore (pixabay-monfocus)

Intanto occorre dire che non bisogna assolutamente rinunciare alle fave per il loro cattivo odore perché sono ortaggi ricchi di fibre e hanno molte altre proprietà benefiche.

Proteggono infatti dalle malattie cardiovascolari perché controllano i livelli di colesterolo e glicemia nel corpo.

Sono poi una fonte di vitamine e anche di sali minerali molto importante. Il fritto non è particolarmente salutare invece, però chi riesce a resistergli?

Dal momento che non si può rinunciare a nessuno dei due alimenti citati, ecco come realizzare una sorta di deodorante fai da te per eliminare i cattivi odori in cucina.

Con questo profumatore potremo dire addio agli odori sgradevoli derivanti dal fritto e dalle fave. Servono 3 ingredienti naturali che di solito si trovano in tutte le case.

Il primo è il rosmarino, poi c’è la menta e infine il limone. Tutti questi ingredienti andranno uniti all’acqua.

Per cominciare, si prende un limone medio e si taglia in fettine sottili. Poi si riempie un barattolo di vetro con dell’acqua e si aggiungono le fette di limone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Perché togliere le scarpe in casa, una cosa da iniziare a fare quanto prima

A questo punto si prendere un rametto di rosmarino e le foglie di menta e si aggiungono anch’esse nel barattolo. Si agita bene e poi si versa il contenuto all’interno di uno spruzzino. Dopo averlo usato è bene conservarlo in frigo o anche in freezer per poterlo avere a disposizione per un lungo periodo.

Limone e rosmarino odori
Profumatore (pixabay-leon_ting)

Quando bisogna usarlo, versare prima il contenuto dello spruzzino in un pentolino e poi riscaldare qualche minuto. Il calore sprigionerà l’essenza buona delle erbe. Una volta svanito l’effetto, rifare lo steso procedimento.

Questo è a tutti gli effetti un profumatore per ambiente ecosostenibile e a costo zero. Per un’intensità più forte, si può aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale agli agrumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *