Camilla non avrà questo onore: a lei non verrà riconosciuto questo privilegio come regina

Che cosa ha fatto la regina Camilla da portare il popolo ed i tabloid a parlare tanto di una scelta voluta da lei in persona, è un cambiamento epocale.

Un primo piano di Camilla
Un primo piano di Camilla (Foto Canva)

La regina Camilla è la massima autorità nel Regno Unito, dopo re Carlo III. Lei è la regina consorte ma suo marito sta pensando di eliminare quell’epiteto che suona come fortemente limitante. E che quasi relega la regina Camilla ad una mera figura di accompagnamento.

Questo titolo di “consorte” era stato ideato dalla regina Elisabetta per elevare simbolicamente l’immagine di suo marito Filippo di Mountbatten. C’è però una novità, un grosso cambiamento, che riguarderà alcune dinamiche di corte ritenute intoccabili. Con la regina Camilla cambia tutto.

E la cosa ha destato scalpore in Gran Bretagna, perché la stessa regina Camilla ha dato adito ad una svolta che nessuno mai riteneva potesse essere possibile. Del resto venire dopo i 70 e passa anni di regno della regina Elisabetta non è facile, e mutare qualcosa che derivava dalle decisioni di quest’ultima suonerebbe quasi come un sacrilegio.

Regina Camilla, le ultime news: il grosso cambiamento vissuto a corte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Royal Family (@theroyalfamily)

Eppure è proprio quello che Camilla ha fatto. Per sua volontà sono sparite le dame di compagnia, le cosiddette Lady-in-waiting. Anche se al loro posto arriva una figura per certi versi equivalente. Si tratta delle Queen’s companions, le “amiche della regina”. Ovvero delle nobildonne che a decenni sono presenti nella vita di Camilla in qualità di amiche predilette.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> William e Kate hanno infranto le regole: non l’avevano mai fatto, cosa è accaduto

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> La regina Elisabetta non sarebbe morta di vecchiaia: nuova ipotesi sconcertante

La differenza è che questo nuovo ruolo non prevede degli obblighi di corte o dei compiti di rappresentanza se non il fare presenza nel corso di eventi istituzionali come incontri pubblici ed eventi del genere. Si pensa che questa cosa debba aiutare ad abbattere i costi e le spese da parte della Royal Family. Le dame di compagnia erano presenti da secoli nella monarchia inglese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Kate Middleton: la futura regina soffrirebbe di questa patologia, ecco le prove

Alla fine tale scelta è stata bene accolta. E rispecchia anche quella che è la indole di Camilla. Che, da quando è presente in pianta stabile a corte, sin da dopo la morte di Lady Diana avvenuta nel 1997, ha sempre assunto un basso profilo.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Ben consapevole che il confronto con la prima moglie di suo marito ancora oggi la farebbe uscire in qualità di perdente. Però la sua modestia ed il suo restare sempre diligentemente in secondo piano alla fine ha contribuito a farla accettare dai sudditi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.