Dovresti sempre dormire con una cipolla sul comodino: quello che succede al tuo corpo è incredibile

Se non avete mai messo una cipolla tagliata sul comodino non sapete che cosa vi perdete! Questo bulbo ha infatti effetti incredibili sulla salute umana, vediamoli subito!

Comodino della camera da letto con sveglia
Comodino della camera da letto con sveglia (Fonte Foto AdobeStock – Inran.it)

Le cipolle sono spesso amate oppure odiate dalle persone per via del loro intenso aroma che invade la stanza e lascia le mani ed i vestiti pregni una volta che se n’è venuti a contatto stretto. Eppure abbiamo già visto come questo bulbo sia davvero importantissimo per la nostra salute quotidiana, ne abbiamo parlato approfonditamente nell’articolo “Cipolle: conosci veramente le conseguenze che hanno sul tuo corpo? Non ci crederai mai”.

Non solo hanno pochissime calorie, appena 40 per ogni 100 grammi, forniscono un elevato apporto di vitamina B e aiutano il cuore grazie alla loro attività antipertensiva: ricordiamo che l’allina presente regola attivamente la pressione arteriosa e protegge l’apparato cardiocircolatorio.

La cipolla però non si ferma a queste preziose virtù, non possiamo infatti dimenticare la più importante di tutte, ovvero le sue capacità antibatteriche, antinfiammatori e antimicrobiche utilissime in questa stagione fredda contro l’influenza dilagante da Nord a Sud della Penisola. Vediamo le nonne che cosa consigliamo per sfruttare l’ortaggio in questione per migliorare la nostra salute polmonare.

Cipolla sul comodino, addio a raffreddore e malanni stagionali

Cipolle rosse tagliate a spicchi
Cipolle rosse (Fonte Foto AdobeStock – Inran.it)

Ora che il freddo si sta facendo sentire e gli sbalzi termici tra l’interno e l’esterno sono decisamente importanti, è quasi impossibile non rischiare di prendersi un bel raffreddore con tosse e naso chiuso. Di solito questo stato influenzale dura all’incirca una settimana ma è spesso molto debilitante soprattutto perché impedisce di dormire bene la notte coricati a letto. Che cosa fare quindi se anche i suffumigi con oli essenziali ed aerosol non funzionano? Proviamo con la cipolla, funziona davvero!

ANCHE QUESTO CONTENUTO POTREBBE PIACERTI –>Usa l’olio d’oliva in bagno e pulirai tutto alla perfezione | Trucco formidabile che in pochi conoscono

Questo bulbo infatti possiede importanti capacità espettoranti e come abbiamo già detto antibatteriche e antimicotiche in grado di allontanare le infezioni dalle vie respiratorie intasate. Il consiglio delle nonne è quindi quello di prendere una cipolla (non importa se bianca o rossa) e tagliarla a metà posizionandola sul comodino accanto al letto.

LEGGI ANCHE –> È l’oggetto più sporco della casa: devi pulirlo subito o sarà sempre peggio

Durante la notte la cipolla libererà nella stanza il suo aroma aiutando non poco le vie aeree a liberarsi gradatamente respiro dopo respiro. Ovviamente sempre meglio attuare questa pratica casalinga quando si è in camera da soli per evitare di dare fastidio al partner che dorma accanto a noi!

ANCHE QUESTO CONTENUTO POTREBBE PIACERTI –> Devi pulire a fondo il forno prima di Natale | Il trucco per sciogliere lo sporco in un lampo

Un altro consiglio che ha come protagonista la cipolla però prevede anche di lessarla in pentola con acqua e quando questa inizia ad ammorbidirsi posizionarla all’interno di un canovaccio di cotone: appoggiatela al petto raffreddato per mezzora e respirate intensamente e a lungo. I benefici saranno quasi immediati.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Infine, potete sempre preparare un decotto facendo bollire delle fette di cipolla in acqua, trascorsi circa 15 minuti togliere dal fuoco e aggiungere limone e miele a piacere. Sorseggiare a piccoli sorsi una volta tiepida, la vostra gola ringrazierà infinitamente! Provare per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.