5 abitudini che tutti abbiamo ma che rovinano i denti | Non fare più questi errori e vedrai che differenza

Come vi prendete cura della vostra bocca? Ci sono 5 abitudini che rovinano i denti e che potrebbero seriamente mettere a rischio la salute dello smalto e dell’igiene orale complessiva. 

5 abitudini cattiva igiene orale
Denti gialli e rovinati (Canva) – Inran.it

I denti non solo regalano un sorriso perfetto, ma anche una buona masticazione e pronuncia. Abbiamo 32 denti: 12 molari, 8 premolari, 4 canini e 8 incisivi. Per averli sempre sani e belli bisogna però dedicargli un po’ di tempo della giornata. Vale sempre il principio prevenire è meglio che curare, sia dal punto di vista del dolore che da quello economico.

Ecco i principali consigli per una ottimale igiene orale:

  • Spazzolare i denti

I denti vanno lavati almeno tre volte al giorno e nel modo giusto. Ci vogliono due o tre minuti. Pulite la superficie esterna, interna e la superficie di masticazione del dente. Durante la pulizia, è consigliabile spazzolare anche la lingua e le gengive delicatamente. Lo spazzolino va cambiato ogni tre mesi.

  • Filo interdentale

Prendete 30 cm di filo e avvolgetelo intorno alle due dita medie, lasciando 3 cm di filo tra le due dita. Mantenendo il filo ben teso, fatelo scivolare delicatamente fra i denti, senza danneggiare le gengive. Piegate il filo interdentale intorno ad ogni dente a forma di “C” e muovetelo delicatamente sui lati di ogni dente e fin sotto la linea gengivale. Nel passaggio da un dente all’altro usate una parte di filo interdentale nuova.

Senza dimenticare l’uso di un collutorio specifico e i controlli periodici dal dentista (almeno ogni 6-12 mesi) per svolgere la pulizia dei denti e le gengive al fine di rimuovere il tartaro in eccesso. Quali sono invece le cattive abitudini che possono rovinare i denti? Le vediamo subito tutte.

Denti rovinati: 5 abitudini da evitare nell’igiene orale

Denti macchiati cattive abitudini igiene orale
Donna che beve il caffè (Canva) – Inran.it 050123

Alcuni alimenti aiutano a preservare lo smalto dei denti. Ad esempio lo yogurt, ricco di calcio e fosforo, contribuisce alla rimineralizzazione dei denti e a proteggere lo smalto. Importanti anche latte e uova, ricchi di calcio e vitamina D. Il pesce è ricco di fosforo. Mangiare le mele aiuta a “strofinare” via la placca dai denti e a rinfrescare l’alito. Altri alimenti invece sono completamente da evitare, eccoli.

NON PERDERTI ANCHE –> Per avere un cuore sempre sano e forte sono queste le cose che non devi mai dimenticare

1) Cibi “pericolosi” per la placca ed il tartaro

Prestate molta attenzione alle caramelle, alle confetture, alle bevande zuccherate, ai dolci industriali, ai gelati e ai dolci in genere. Sono potenzialmente pericolosi per la salute dei denti se non rimossi in modo adeguato. Dopo aver mangiato questi cibi aspettate almeno 20 minuti prima di spazzolare i denti. Infatti questi alimenti indeboliscono lo smalto dei denti e lo spazzolino può avere effetto abrasivo.

LEGGI ANCHE –> Stitichezza: perché ti succede e come risolvere velocemente la situazione | Trucchi e consigli utili

2) Bevande che macchiano lo smalto

Attenzione anche a caffè e prodotti a base di caffeina, come energizzanti e bibite gassate che possono portare alla formazione di antisteriche macchie scure sullo smalto dei denti.

3) Cibi e bevande acidi

Assumere con moderazione anche vino, aceto, agrumi e succhi di frutta: una loro assunzione quotidiana, soprattutto nei più piccoli, può portare alla corrosione dello smalto e la formazione di carie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> 3 tisane detox per il benessere dell’organismo | Provale e non vorrai più farne a meno

4) Fumo

Chi fuma è più portato a macchiare i denti e avere micro traumi a livello dello smalto, come puntini neri e addirittura indebolimento delle gengive e le radici Il consiglio è quello, se non si riesce completamente a smettere, di limitare le sigarette giornaliere e integrare con vitamina C e D che aiutano la calcificazione ossea.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

5) Digrignare i denti

Se la mattina vi alzate con la mascella dolente potrebbe essere sintomo che digrignate i denti durante la notte. Non solo questo porta a seri danni alla muscolatura della bocca ma porta sul breve e lungo periodo a fratturare i denti in maniera seria. Rivolgetevi al più presto al vostro dentista per una consulenza in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.