Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Carambola: benefici e curiosità sul frutto esotico

Il frutto della carambola presenta moltissimi nutrienti ed è considerato prima di tutto un importante tonico per la mente e il corpo.

Gli esperti la classificano con il nome di Averrhoa carambola. Questo esemplare di vegetale può arrivare ad un’altezza considerevole (fino a 10 metri). La pianta della carambola prende le sue origini dall’Asia tropicale. Nell’aspetto questo frutto è veramente unico. La sua coltivazione è particolarmente intensiva in Colombia, Brasile, Hawaii e Israele. Mentre in Malesia non solo viene coltivata, ma è anche il Paese dove il suo commercio è più prospero.

Così come viene coltivata, viene anche mangiata in questi posti. Qui in Italia non è ancora particolarmente nota ma, non per questo è un frutto poco consumato! Le quattro specie più comuni sono:  Dwarf, Maher, Arkin e Thayer. Naturalmente questi nomi fanno capo alle principali varietà di carambola presenti. Ne esistono molte altre.

La carambola è frutto interessante sia per quanto riguarda il contenuto di buone sostanze che per l’aspetto estetico. E’ completamente giallo e la buccia è commestibile. Quando viene tagliato a fette ricorda una stella a cinque punti, e ovviamente quest’ultimo è l’aspetto più singolare, riesce sempre a fare una grande figura quando è tagliato a porzioni! Il suo colore è molto simile a quello dell’ananas e anche il sapore lo ricorda, con una punta di limone.  I frutti crescono raggruppati formando così dei grappoli.

Nel nostro Paese troverete con relativa facilità la varietà dolce di carambola. Ma sappiate che è presente in commercio anche quella acidula. Non cambia molto, ossia l’unica differenza importante è quella che riguarda il sapore, le proprietà nutritive restano invariate. La carambola è un alimento ipocalorico e inseribile moltissime diete dimagranti. Pensate, 31 kcal per circa un etto di polpa.

Carambola: alcune informazioni

Le misure del frutto sono molto variabili. Infatti potrete reperire in commercio carambole lunghe 5 cm come altre che superano i 15 cm. In Cina questo alimento è utilizzato contro il diabete. Sapevate che la carambola prende il nome anche di star fruit? Questo epiteto è dato dalla sua forma molto particolare. Altra curiosità è che dalla carambola viene ottenuto anche il liquore tramite un processo di lavorazione ben preciso.

Un aspetto certo riguardante questa pianta è la sua poca tolleranza al freddo. Deve crescere quindi in ambienti miti e/o tropicali. Il color giallo di questo frutto è il segnale che ha raggiunto la maturazione. Mentre quando è verde (come per molti frutti) non è ancora pronto per essere mangiato. I coltivatori solitamente lo raccolgono prima, lasciandolo poi maturare staccato dall’albero. Le industrie sfruttano questo frutto anche per creare marmellate e gelati. Difficile però trovare questi due prodotti qui in Italia. Nei Paesi tropicali la carambola fruttifica sempre, ciò significa che la sua disponibilità nel mercato locale è decisamente elevata.

Carambola: composizione chimica del frutto

Il frutto della carambola è ottimo dal punto di vista nutrizionale. Al suo interno sono disponibili elementi che possono aumentare la vostra salute, e mantenerla allo stesso tempo. I grassi di questo frutto sono pochissimi, così come le calorie Abbonda di acqua e altre sostanze utili per il cervello e l’intero organismo. Contiene buone percentuali di zuccheri ma tutto sommato giuste e non eccessive. La carambola dispone chiaramente di fibre, proteine, ceneri e acidi organici.

Naturalmente non mancano minerali e vitamine che sono eccellenti. Per esempio nella polpa sono concentrate le vitamine che seguono: A, B (B1, B2, B3, B5 e B6), C, E, J. Mentre i sali minerali sono moltissimi. Infatti la carambola è un frutto che offre magnesio, rame, ferro, calcio, potassio etc.

La star fruit è dunque un prodotto utile per il vostro benessere. Sono gli esperti a dirlo. Ovviamente ha tutte le carte in regola per essere un frutto degno di attenzione quando si parla di prevenire alcuni problemi di salute. Se non siete ancora sicuri dei vantaggi che offre questo  alimento, resta solamente l’ultima cosa da fare. Leggere tutti i benefici fino ad oggi riscontrati sull’organismo!

Carambola: benefici

Alla carambola sono state attribuite proprietà interessanti e che si dimostrano preventive nei confronti di diverse malattie che possono colpire l’essere umano.

  1. Lassativo. Per merito delle fibre questo alimento è adatto per contrastare la stipsi. Consideratelo pure un rimedio naturale contro i problemi del transito intestinale. Ricordatevi che non dovrete mangiarne molto, in quantità giuste funziona lo stesso benissimo. Possibilmente accompagnatelo da molta acqua.
  1. Mal di testa. Il suo consumo è adatto per lenire il mal di testa. Naturalmente non è utile per i disturbi gravi. Ma se il problema è lieve, specialmente il mal di testa da stress, è ottimo. Sembra indicato anche per contrastare l’insonnia.
  1. Digestivo. Regola il processo digestivo e quindi è una buona carta da utilizzare per risolvere vari problemi legati ad esso. Per esempio la digestione lenta può essere preventivata integrando questo frutto nel vostro regime alimentare.
  1. Diuretico. Un effetto che facilita l’espulsione di urina e quindi offre il vantaggio di eliminare tossine e scorie dal vostro organismo. Il merito e della preziosa composizione nutritiva della carambola.
  1. Radicali liberi. Nella carambola sono concentrate numerose sostanze antiossidanti. Il loro compito è quello di prevenire (nonché sconfiggere) i radicali liberi. Vi ricordiamo che alcune malattie degenerative sono causate proprio da questi aggressori del nostro corpo. Inoltre gli antiossidanti sono adatti per ritardare l’invecchiamento delle cellule e quindi, prevenire anche l’invecchiamento cutaneo.
  1. Difese immunitarie. Contro gli attacchi virali è utile mangiare la carambola data la presenza della vitamina C. Sostanza alleata numero 1 del sistema immunitario.
  1. Molti effetti positivi. Le vitamine B sono alleate del cervello e non solo. Forniscono svariati effetti benefici a tutto l’organismo. In questo alimento sono disponibili la B1, B2, B3, B5 e B6. Praticamente un tonico per la mente e anche il fegato.

Tra gli altri benefici che possiamo elencare vi sono quelli emostatici, regolatori degli zuccheri nel sangue, espettoranti e depurativi. Vi raccomandiamo di non abusare con il consumo della star fruit.