in

Farmaco contro il coronavirus, dall’Olanda nuove speranze

Per avere un medicinale utile per il virus bisognerà però attendere diversi mesi…

farmaci per Coronavirus
FOTO: stock/adobe.com/xyz+

Dall’Olanda arrivano nuove speranze per la lotta al coronavirus, con un farmaco che potrebbe aggredire il Sars CoV2 attraverso la sua composizione specifica. Si tratta di un anticorpo monoclonale, che può riconoscere puntualmente la proteina che il virus utilizza per aggredire le cellule respiratorie umane.

Pubblicata sul sito internet BioRxiv dal gruppo dell’Università olandese di Utrecht, coordinato da Chunyan Wang, la ricerca apre dunque nuove opportunità per la cura contro il virus pandemico. Tuttavia, guai a gioire troppo presto: i ricercatori hanno infatti dichiarato alla Bbc che saranno necessari dei mesi prima che il farmaco sia disponibile, perché dovrà essere sperimentato per avere le risposte sulla sua efficacia e sulla sua sicurezza.

Ricordiamo che ad oggi gli unici farmaci in uso per il coronavirus sono quelli sintetizzati per curare altre malattie, come un antireumatico o un anti-Aids. Si lavora altresì sulla possibilità di usare il plasma di persone guarite, oppure puntare sull’uso sperimentale di farmaci per altre malattie.