La forma fisica può aiutare a prevedere la sopravvivenza degli over 70

Un recente studio rileva nella forma fisica il fattore predittivo più importante per la vita degli over 75.

sopravvivenza degli over 70
credit: stock.adobe.com/Monkey Business

I ricercatori hanno scoperto un motivo in più per rompere gli indugi e iniziare ad allenarsi, soprattutto se ci si sta avvicinando ai 70 anni. Tra le persone di età superiore ai 70 anni, infatti, la forma fisica è risultata essere un predittore di sopravvivenza molto migliore del numero di fattori di rischio cardiovascolare tradizionale, stando a quanto afferma uno studio presentato all‘American College of Cardiology’s 68th Annual Scientific Session.

Di fatti, mentre è vero che l’alta pressione sanguigna, il colesterolo alto, il diabete e il fumo sono strettamente collegati con la possibilità di una persona di sviluppare malattie cardiache, è anche vero questi fattori sono così comuni nelle persone anziane che il numero totale dei fattori di rischio diventa quasi privo di significato per prevedere la loro salute futura. Dunque, il nuovo studio suggerisce che i medici possono ottenere un quadro migliore della salute dei pazienti più anziani osservando come sono “in forma”, piuttosto che quanti di questi fattori di rischio cardiovascolare finiscono con l’avere.

Abbiamo scoperto che il fitness è un predittore di rischio estremamente forte di sopravvivenza nel gruppo di età più anziano – indipendentemente dal fatto che si è altrimenti sani o si hanno fattori di rischio cardiovascolare, essendo più significativo capire che chi è in forma ha più probabilità di vivere più a lungo di qualcuno che è meno in forma” ha detto Seamus P. Whelton, assistente professore di medicina presso la Johns Hopkins School of Medicine e autore principale dello studio. “Questa scoperta sottolinea l’importanza di essere in forma, anche quando si è più in là con l’età”.

I medici utilizzano i fattori di rischio cardiovascolare per aiutare prendere le decisioni sulle misure preventive e sui farmaci. Studi precedenti hanno dimostrato che smettere di fumare e controllare la pressione sanguigna, il colesterolo e il diabete può ridurre il rischio di malattie cardiache. Tuttavia, la maggior parte degli studi sui fattori di rischio cardiovascolare si sono concentrati sulle persone di mezza età, lasciando un vuoto di conoscenza per quanto riguarda l’importanza di questi fattori di rischio nelle persone anziane, sostengono ancora i ricercatori.

Per arrivare ai propri risultati il team ha analizzato le cartelle cliniche di più di 6.500 persone di 70 anni e oltre che hanno subito un test da sforzo di esercizio presso un centro medico affiliato tra il 1991 e il 2009. Hanno valutato la forma fisica sulla base delle prestazioni dei pazienti durante il test da sforzo, che ha richiesto ai pazienti di camminare su un tapis roulant il più possibile. Hanno poi diviso i pazienti in tre gruppi che riflettono la loro forma fisica in base al numero di MET (equivalenti metabolici, una misura del carico di lavoro di esercizio) che hanno raggiunto durante il test: più in forma (10 o più MET), moderatamente in forma (da sei a 9,9 MET) e meno in forma (sei o meno MET). Per questo studio, i ricercatori hanno raggruppato i pazienti con zero, uno, due o tre o più fattori di rischio cardiovascolare.

Ebbene, in media i partecipanti avevano 75 anni quando sono stati sottoposti allo stress test. I ricercatori hanno seguito i pazienti per una media di poco meno di 10 anni, durante i quali il 39% di loro è morto. Durante questo periodo, i ricercatori hanno scoperto che una maggiore forma fisica era associata ad un significativo aumento dei tassi di sopravvivenza.

Gli individui più in forma avevano più del doppio delle probabilità di essere vivi 10 anni dopo, rispetto agli individui meno in forma.

Al contrario, il numero totale di fattori di rischio cardiovascolare di un paziente non era associato al rischio di morte e i pazienti con fattori di rischio zero avevano essenzialmente la stessa probabilità di morire di quelli con tre o più fattori di rischio.

Fonte

  • Physical fitness can help better predict survival of people over age 70 – acc.org

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia