Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Fortilase, integratore alimentare dal “cuore” dell’Ananas

Fortilase è un integratore alimentare a base di bromelina, l’enzima proteolitico contenuto in un estratto vegetale del gambo di ananas, ha proprietà anti-infiammatorie e anti-edemigene.

Principi attivi di Fortilase

Il Fortilase è a base di bromelina che aiuta a mantenere le difese naturali del corpo ed è un integratore alimentare utile in tutte quelle condizioni in cui vi è una sovrapproduzione di sostanze flogogene (processi infiammatori, traumatici e dolorosi scheletrici o al livello dell’apparato muscolare o al livello di altri distretti quali respiratori e tratti urogenitali). Questo prodotto è ideale per migliorare e mantenere il tono della circolazione e le funzioni naturali del corpo che promuovono il benessere delle ossa e delle articolazioni, respiratorie e urogenitale

Il ruolo degli integratori alimentari

Un integratore alimentare è destinato a fornire nutrienti che in alcuni casi vengono consumati in quantità insufficienti nella dieta. Gli integratori generalmente conosciuti comprendono vitamine, minerali, fibre, acidi grassi, o amminoacidi, ed altre sostanze. Le autorità italiane definiscono integratori alimentari come alimenti, mentre altrove essi possono essere classificati come farmaci o altri prodotti. Ci sono più di 50.000 integratori alimentari disponibili. Più della metà della popolazione adulta consuma integratori alimentari , quelli maggiormente utilizzati sono i multi-vitaminici.

L’uso degli integratori alimentari

Questi prodotti non sono destinati a prevenire o curare qualsiasi malattia e in alcuni casi sono pericolosi. Per coloro che non riescono a consumare alcune sostanze nutritive e quindi non hanno una dieta equilibrata sono spesso indispensabili. La destinazione d’uso di integratori alimentari è quella di garantire che una persona riceva abbastanza nutrienti essenziali.. Alcuni integratori alimentari possono creare problemi di varia natura, il loro consumo in dosi eccessive, soprattutto di minerali e vitamine liposolubili, che possono accumularsi nel corpo. Questi prodotti possono anche causare danni derivanti dal loro rapido assorbimento in un breve periodo di tempo, problemi di qualità come la contaminazione, o di interazioni negative con altri alimenti e farmaci.

Composizione del Fortilase

Fortilase è un prodotto naturale con proprietà provate (confermate da numerosi studi), anti-infiammatorie ed analgesiche. Il suo primo scopo è la fornitura all’organismo umano della Bromelina, suo componente principale.

Una compressa di Fortilase contiene

Una compressa di Fortilase contiene

agenti stabilizzanti, bicalcico diidrato, fosfato di calcio anidro, amido di mais; La bromelina 100 nkat / mg di Ananas comosus; Antiagglomeranti: talco, sodio carbossimetilcellulosa reticolata, magnesio stearato, biossido di silicio, acido stearico; agenti di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa, talco, polidestrosio, maltodestrina, trigliceridi a catena media, cellulosa di etile, acido oleico, alginato di sodio, acido stearico; coloranti: E104 chinolina gialla, biossido di titanio E171, E110 tramonto giallo, E132 indaco.

Cos’è la bromelina

La bromelina è un’ enzima presente nel succo di ananas e nel gambo di ananas. Viene utilizzato alla stregua di un comune medicinale. La bromelina è spesso usata per ridurre il gonfiore (infiammazione), in particolare del naso e dei seni, dopo un intervento chirurgico o lesioni di varia natura o origine. Viene anche utilizzata per la febbre da fieno, trattamento di una condizione intestinale che comprende gonfiore e ulcere (colite ulcerosa), rimozione del tessuto morto e danneggiato dopo un’ustione (debridement), impedendo la raccolta dell’acqua nei polmoni (edema polmonare), rilassanti muscolari, stimolando le contrazioni muscolari, rallentando la coagulazione, migliorando l’assorbimento degli antibiotici, la prevenzione del cancro, accorciando il lavoro, e aiutando il corpo a sbarazzarsi del grasso. E’ anche usato per prevenire il dolore muscolare dopo l’esercizio fisico intenso. Questo uso è stato studiato in molti sportivi, e l’evidenza suggerisce bromelina ha effetti positivi dopo un duro allenamento sportivo e dopo attività fisica intensa.

La Bromelina per l’artrite

Alcune persone usano un prodotto (Phlogenzym) per l’artrite (artrosi) che unisce bromelina con tripsina (una proteina) e rutina (una sostanza che si trova nel grano saraceno). La bromelina usata in questo modo sembra ridurre il dolore e migliorare la funzione del ginocchio nelle persone con artrite. Non ci sono abbastanza prove scientifiche per determinare se la bromelina è efficace per uno qualsiasi dei suoi altri usi.

Come funziona?

La bromelina sembra spingere l’organismo a produrre sostanze che combattono il dolore e gonfiore (infiammazione). La bromelina contiene anche sostanze che interferiscono con la crescita delle cellule tumorali e la rallenta coagulazione del sangue.

Azione del Fortilase

Il Fortilase è un integratore alimentare a base di bromelina operativa, che è un enzima proteolitico. È ottenuto da un estratto del steli e frutti acerbi di ananas (Ananas comosus). È caratterizzato da proprietà anti-infiammatorie. Allevia gonfiore e dolore. È un’alternativa naturale al trattamento convenzionale con farmaci anti-infiammatori non steroidei. Non provoca effetti collaterali anche in caso di uso cronico. Fortilase ha una composizione naturale e confermata con l’efficacia dell’azione.

Controindicazioni

Tra le controindicazioni c’è l’ipersensibilità ai componenti attivi del preparato ed anche problemi relativi alla gravidanza e allattamento.

Indicazioni

Indicazioni

Il preparato è raccomandato per essere utilizzato per completare il livello dei bromelina nel corpo. Indicato per la luce e disturbi infiammatori medi: post-traumatico e post-operatorio.

Dosaggio

Per uso orale. Si raccomanda di usare una dose di un compressa per una sola volta al giorno.

Interazioni con altri farmaci

Se si è attualmente in trattamento con uno qualsiasi dei seguenti farmaci, non si dovrebbe usare la bromelina e quindi il Fortilase senza parlare con il vostro farmacista. Antibiotici e bromelina insieme possono aumentare la quantità di antibiotici assorbiti dal corpo. In uno studio clinico, la combinazione di bromelina e amoxicillina aumenta i livelli di amoxicillina nel sangue. Inoltre, alcuni studi suggeriscono che la bromelina può aumentare l’assorbimento del corpo di tetraciclina, ma i risultati di altri studi sono stati contrastanti.

Anticoagulanti e farmaci antiaggreganti piastrinici (anticoagulanti) insieme al Fortilase potrebbero invece influenzare la capacità del sangue di coagulare, e potrebbero interferire con eventuali farmaci che fluidificano il sangue che sta assumendo, tra cui:

  • Warfarin (Coumadin)
  • Clopidogrel (Plavix)
  • Aspirina

Sedativi: alcuni esperti ritengono che la bromelina può aumentare l’effetto dei farmaci che hanno un effetto sedativo. Tra essi:

  • Anticonvulsivanti come la fenitoina (Dilantin) e l’acido valproico (Depakote)
  • I barbiturici
  • Le benzodiazepine, come alprazolam (Xanax) e diazepam (Valium)
  • I farmaci per trattare l’insonnia, come ad esempio zolpidem (Ambien), zaleplon (Sonata), eszopiclone (Lunesta), e ramelteon (Rozerem)
  • Gli antidepressivi triciclici come l’amitriptilina (Elavil)
  • Alcol
  • Lo stesso vale per le erbe, con un effetto sedativo, come la valeriana, kava, e catnip.