Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Lymdiaral gocce, un drenante omeopatico che funziona

Il Lymdiaral  è un farmaco omeopatico formato da moti principi attivi, queste sostanze muovono continuamente la matrice interstiziale creando un effetto drenante che aiuta il sistema linfatico a smaltire le scorie prodotte dal nostro corpo.

Lymdiaral è un vero e proprio sistema terapeutico in quanto questo farmaco omeopatico è prodotto non solo in gocce ma anche in compresse,  in fiale ed in crema, tanto che in alcuni casi è possibile la loro combinazione per affrontare meglio il problema che si vuole risolvere. E’ fondamentalmente un formidabile drenante, una sostanza che aiuta la linfa a scorrere più facilmente nel sistema linfatico che a differenza del nostro sistema circolatorio non è dotato di una pompa come il cuore.

Il Sistema Linfatico

Il sistema circolatorio linfatico è un sistema che si occupa di muovere  dagli spazi interstiziali dei nostri tessuti sostanze come i liquidi, i lipidi e le proteine, è presente in tutti i mammiferi, queste sostanze vengono spostate al sistema circolatorio. Ha dei ruoli importantissimi anche di filtraggio e nel nostro sistema immunitario. Gli organi che non sono drenati dal sistema linfatico sono: le ossa, il midollo osseo, l’endomisio dei muscoli, il sistema nervoso centrale; altri come l’epidermide, il cristallino, la cornea e la parte più interna delle arterie di grosso calibro oltre a non avere vascolarizzazione linfatica mancano anche di quella sanguigna.

Come Funziona il Lymdiaral?

Come Funziona il Lymdiaral

E’ un farmaco centrale nella gestione di uno delle funzioni più importanti del nostro organismo, lo smaltimento dei rifiuti prodotti dal nostro corpo. Come sempre nell’omeopatia l’associazione di sostanze in un solo farmaco esulano dalla funzione che ognuno di essi avrebbe se assunto da solo, si può infatti definire il Lymdiaral gocce un fitocomposto complesso.

Le sostanze contenute nel Lymdiaral e le loro funzioni

  • Calendula Ø: Ha proprietà calmanti, blandamente depurative ed antisettiche; l’infuso di calendula è conosciuto da moto tempo come digestivo ed ha la facoltà di facilitare il deflusso della bile dal nostro fegato.
  • Arsenicum album D8: Questo rimedio omeopatico stimola fortemente gli organi respiratori, digerenti e le mucose, è quindi particolarmente indicato in caso di problemi digestivi, indigestione, asma, ulcere della bocca e debolezza diffusa dovuta a patologie come anemia, o da uno sforzo mentale prolungato.
  • Chelidonium D8: Ha una funzione colagoga e coleretica . Ha varie azioni drenanti.
  • Leptandra Ø: E’ un efficace drenante a livello epatico.
  • Echinacea D3: Ha proprietà antisettiche ed antinfiammatorie.
  • Phytolacca D2: La Fitolacca è un rimedio omeopatico che combatte le infiammazioni ghiandolari e quelle dei  tessuti connettivi. Molto utile anche in caso di  faringiti e tonsilliti.
  • Cardo Mariano D1: Conosciuto da tempo immemorabile per proteggere il fegato e come drenante epatico.
  • Condurango D2: Ha un’azione analgesica particolarmente utile  in caso di gastropatie caratterizzate da esagerata sensibilità. Da poco si sta studiando la sua utilità nei casi di cancro dello stomaco perché  stimolerebbe l’appetito e diminuirebbe il dolore, possiede anche un’azione citostatica.
  • Hydrastis Ø: Ha molte proprietà che vanno da quelle ipertensive,  emostatiche e  vasocostrittrici. Questa sostanza è spesso usata con ottimi risultati in concomitanza di altre piante che hanno qualità  vasculoprotettrice e funzionali nel trattamento dell’insufficienza venolinfatica.
  • Lycopodium D2: Utilizzato in caso di emorroidi, stitichezza, cirrosi e litiasi renale e biliare. E’ anche utile nel combattere le seguenti problematiche:  asma,  cefalee,  lombaggine, otite,gotta, arterite,  psoriasi,varici, verruche, ipertensione arteriosa, acetone, ipertrofia prostatica, eiaculazione precoce,  amenorrea, arteriosclerosi, enuresi notturna e acetone.
  • Sanguinaria D8: Utile in casi di cefalea che ha origine da problematiche  vasomotorie.

Indicazioni del Lymdiaral gocce

Indicazioni del Lymdiaral gocce

Lymdiaral nel formato in gocce è indicato in caso di queste patologie e problematiche:

  • Linfatismo, è l’eccessivo sviluppo degli organi linfonodi nei bambini come tonsille , timo e linfoghiandole.
  • Diatesi essudativa, è una disfunzione caratterizzata da una elevata irritabilità delle mucose e della pelle.
  • Malattie croniche-recidivanti
  • Linfoadeniti, è un infiammazione che coinvolge i linfonodi e non è una patologia neoplastica
  • Scrofolosi, è una malattia infettiva che colpisce le ghiandole linfonodali del collo.
  • Minfangiti, è un infiammazione dei vasi linfatici, nella maggior parte dei casi è causata da streptococchi.
  • Mastectomia
  • Svuotamento ascellare
  • Stripping venosi

Viene inoltre somministrato in caso di edemi che hanno come origini radiazioni, operazioni chirurgiche ed immobilizzazioni ortopediche.

Posologia

Nei lattanti e nei bambini sotto i 6 anni 4-5 gocce, 3 volte al giorno in poca acqua.

Nei bambini dai 6 fino ai 12 anni 6-7 gocce, 3 volte al giorno in poca acqua

Negli adulti fino a 20 gocce ,3 volte al giorno in poca acqua.

Non sono noti effetti collaterali, è controindicata l’assunzione di Lymdiaral gocce in caso di malattie autoimmuni, AIDS, leucemia e TBC.