Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Parto gemellare: come e perché?

Revisione scientifica a cura della Carol Leonardi

Esistono molte ragioni per cui puó accadere questa meravigliosa esperienza, puó succedere in maniera naturale oppure essere il risultato di alcuni trattamenti di fertilitá. Una donna incinta in attesa di gemelli ha bisogno di conoscere alcune informazioni basilari, dovrebbe soprattutto conoscere le complicazioni in cui si potrebbe incappare durante il periodo della gravidanza.

Gemelli dizigote e monozigote

Esisitono due tipi di gestazione multipla: dizigote o monozigote. Nella prima, due o piú ovuli fecondati sono impiantati nell´utero, possono avere lo stesso sesso o sessi differenti, dipendendo dallo spermatozoo che ha fecondato gli ovuli. Ogni embrione ha una placenta e un sacco amniotico separato. Nella seconda invece, un ovulo dopo essere stato fecondato si divide in due o piú embrioni. I gemelli monozigoti sono dello stesso sesso, perché sono nati dallo stesso ovulo e normalmente , sono molto somiglianti tra loro. La maggior parte di questi embrioni condivide la stessa placenta ma ha sacchi amniotici separati.

Casi naturali

I fattori che contribuiscono alla nascita di gemelli sono:

  • la predisposizione ereditaria

  • gli anni della donna in gravidanza

  • le gestazioni precedenti

  • l´etnia della donna in gravidanza

D´accordo con alcuni studi svolti dalla University of Virginia Healh System, le donne di origine afro americana sono le piú propense ai parti gemellari, mentre le donne asiatiche e le nord americane hanno le piú basse probabilitá.

Parti gemellari causati da trattamenti della fertilitá

L´American Pregnancy Association afferma che i trattamenti della fertilitá sono stati un´importante fonte dell´aumento delle nascite di gemelli negli utlimi anni, oltre alla scelta sempre piú frequente delle donne di partorire ad etá piú avanzata rispetto al passato.

I trattamenti sopra menzionati includono stimolanti per l´ovulazione che aiutano il corpo delle donne a liberare piú ovuli, aumentando la probabilitá che piú di un ovulo sia fecondato. La tecnologia della riproduzione assisitita, come la fecondazione in vitro, si occupa di fecondare diversi ovuli al di fuori del corpo della donna che in un secondo momento verranno inseriti chirurgicamente nell´utero. Tutto questo permette di aumentare le probabilitá che almeno uno degli ovuli in oggetto diventi un embrione.

I segnali di una gravidanza gemellare

Gemelli dizigote e monozigote

I segnali di una gravidanza multipla sono similari a quelli di una gravidanza normale, ma per alcuni sintomi bisogna prestare particolare attenzione. I segnali principali sono 4:

  • veloce aumento di peso nel primo trimestre della gravidanza

  • dimensioni dell´utero piú grandi della norma

  • sintomi piú acuti di una normale gravidanza

  • livelli piú elevati di ormoni

Complicazioni e considerazioni preventive

Le complicazioni piú ricorrenti ne parti gemellari sono il parto prematuro, il basso peso corporeo dei bebé, la possibilitá di pressione alta durante la gravidanza. Quando una donna scopre di aspettare dei gemelli é molto importante parlare con il proprio medico delle precauzioni da prendere, ció significherá un maggior numer di visite durante la gravidanza, una maggiore attenzione all´alimentazione ed infine riposo assoluto durante alcuni periodi.

Il parto

Il modo in cui si procedere per un parto gemellare puó essere differente in funzione della posizione dei bebé e delle condizioni in cui si é svolta la gravidanza per la madre. Potremmo quindi avere un parto normale per i due bebé, un parto normale per il primo e un cesareo per il secondo oppure un cesareo per entrambi (o per piú di due). Il parto gemellare é molto similare a quello per un unico feto e non si registrano complicazioni o rischi maggiori. Essere accompagnate durante tutta la gravidanza da un medico é decisivo, perché permette di prevedere con maggiore precisione la data della nascita e la forma di parto piú consona. Durante il parto le donne soffrono di dolori intensi ancor piú quando si parla di un parto gemellare. Le contrazioni dell´utero e la pressione del bebé provocano dolori viscerali. Controllare tali dolori durante il parto significa aiutare la donna a controllare se stessa e lo si fa attarverso la somministrazione di un´anestesia. L´anestestia locale, chiamata epidurale, é frequentemente utilizzata poiché permette alla donna di concentrarsi sul parto facilitando la nascita del bebé. L´epidurale permette un blocco parziale o completo della sensazione d dolore. L´esperienza della nascita di un figlio é fortemente sentita da parte della donna. Alti livelli di fiducia tra i professionisti dell´unitá di ostetricia e la neo mamma sono decisivi nella maggior parte dei casi.