Vidermina: una linea di prodotti indicati per la prevenzione e la salute intima

Che cos'è Vidermina e come funziona questa linea di prodotti indicati per la prevenzione e per la salute e igiene intima.

Vidermina
credit: stock.adobe.com/Vadym

La salute intima è un aspetto fondamentale del benessere dell’intero organismo che non andrebbe mai trascurato. Molti medici sostengono che le parti intime in buona salute non presentano bruciore o prurito. Ma per far sì che tutto resti nella norma e non ci si verifichino problematiche di alcun tipo, bisogna innanzitutto favorire una corretta igiene intima, in modo da garantire una sicura forme di prevenzione per eventuali future infezioni o patologie. Lavarsi spesso è di certo un buon principio che tutti dovremmo seguire, eppure non è l’unico dettame. È molto importante anche saper scegliere un detergente adatto alle proprie esigenze, un dettaglio tutt’altro che trascurabile, decisivo a fare la differenza.

L’intera linea Vidermina è stata progettata e realizzata dall’Istituto Ganassini; è indicata soprattutto per la prevenzione e la salute intima di tutti i giorni. Il mantenimento del benessere intimo può evitare infezioni, stati patologici di vario genere e favorire il ringiovanimento dei genitali esterni. Qui di sotto troverete l’elenco della gamma, così da poter prendere in considerazione il prodotto più adatto a ogni vostra esigenza specifica.

Vidermina Deligyn: prodotto ideale per l’igiene intima e particolarmente adatto in caso di ipersensibilità delle mucose esterne. Utile soprattutto in presenza di rossore, di prurito e di bruciore. Parecchio consigliata anche in età pediatrica e in menopausa. Formula a PH neutro.

È caratterizzato da un complesso vegetale a base dei seguenti elementi:

  • Aloe Barbadensis: principio naturale dall’azione idratante e lenitiva, soprattutto in presenza di rossore delle parti intime;
  • Althea officinalis: elemento ricco di proprietà addolcenti, emollienti e protettive che agisce in maniera particolarmente efficace quando siamo in presenza di prurito delle zone intime;
  • Arnica montana: elemento naturale che si contraddistingue per le abbondanti proprietà astringenti, tonificanti, riequilibranti e antibruciore; senza coloranti; dermatologicamente e microbiologicamente testato; testato per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio (ragion per cui è adatto anche a chi è allergico al Nickel).
Vidermina igiene intima
credit: stock.adobe.com/Erica Smit

Vidermina Prebiotic Mousse: si tratta di un detergente intimo e delicato in morbida mousse a PH acido. Arricchito con α Gluco Oligosaccaride, Acido lattico e Pantenolo. Deterge delicatamente contribuendo al riequilibrio della flora microbica locale.

Per usarlo in maniera corretta è bene detergere le mucose genitali esterne e l’area perianale, lasciarlo agire per qualche istante e risciacquare abbondantemente la zona interessata.

Verdimina Intima: prodotto ideale per l’igiene intima e particolarmente adatto in caso di lavaggi frequenti e pelli sensibili che non tollerano l’azione troppo aggressiva dei comuni saponi. Ha inoltre un PH acido.

Vidermina CLX: prodotto ideale per l’igiene intima e particolarmente indicato in caso di eccessivo sviluppo della flora microbica locale, durante e subito dopo il ciclo mestruale, in gravidanza e per chi pratica attività sportiva.

Una corretta igiene intima

Spesso le infiammazioni e i bruciori possono essere davvero insopportabili e imbarazzanti. In alcune circostanze poi occorre proseguire con terapie adeguate e costose, in modo da riportare in salute le nostre parti intime. Un’igiene regolare e corretta può evitare queste scocciature e donare sensazione di benessere fisico, evitando un dispendio di denaro che si presenterebbe per l’acquisto di pomate e prodotti da utilizzare qualora si presentassero problemi.

L’elenco che segue mostra alcuni punti cardine da seguire categoricamente quando si parla di corretta igiene intima:

  • Servizi igienici pubblici: In luoghi quali piscine, saune, palestre o vasche idromassaggio si consiglia di usare sempre degli asciugamani personali. Una semplice accortezza utile a evitare il contatto con i batteri.
  • Tessuti: un occhio di riguardo va fatto anche alla scelta dei tessuti per l’intimo, meglio se non sintetici, ma di puro cotone. Lo stesso vale anche per l’abbigliamento in generale, dovrebbe essere il più comodo possibile, indumenti troppo stretti riducono il passaggio di aria e aumentano la sudorazione.
  • Rapporti sessuali: prima di un rapporto sessuale è opportuno lavarsi bene le mani e i genitali e nel caso si dovessero usare dei sex toys bisogna assicurarsi sempre che siano ben puliti. Aspetti da non tralasciare perché se c’è un’infezione in corso si rischia d’infettare il proprio partner. Infine l’uso del preservativo, specie durante i rapporti occasionali, non andrebbe mai escluso.

Approfondimenti e bibliografia

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia